Xbox One X
Xbox One X

Diciamo la verità: aspettiamo tutti con ansia Natale per avere tra le mani il nuovo gioiello di casa Microsoft, Xbox One X. Gli analisti però, quelli del MIDiA Research Group precisamente, non sono poi così convinti che la console avrà il successo che tutti quanti si aspettano.

La motivazione è la stessa di qualche settimana fa: troppe poche esclusive dedicate alla console non spingeranno l’utenza ad acquistarla. Considerazione particolarmente vera: ai giocatori interessa giocare e sono i titoli che, la maggior parte delle volte, spostano l’utenza su una console piuttosto che su un’altra.

Xbox One X potrebbe non avere abbastanza esclusive, al lancio, che mostrino le sue vere capacità visto che, indubbiamente, sarà la più performante sul mercato, un vero gioiello tecnologico.

Microsoft, che di recente ha smentito le voci di un possibile ritardo di uscita della console, specifica che gli sviluppatori potranno facilmente effettuare un porting dei giochi di One su One X, con la libertà di concentrarsi sulla risoluzione o sul frame rate. Bello, ma sarebbero giochi già visti e la domanda rimarrebbe quella di sempre: all’utente medio interessano davvero un frame rate elevato e delle texture 4K? Forse la risposta è no e si dovrebbe puntare su esclusive che, oltre alle migliorie date dalla console (risoluzione e fps alti, appunto) regalino nuove ed entusiasmanti esperienze videoludiche.