Sean Penn vs Netflix: pronto a far bloccare il documentario su El Chapo

Sean Penn vs Netflix: pronto a far bloccare il documentario su El Chapo

L’attore americano Sean Penn è preoccupato per il nuovo documentario di Netflix sul narcotrafficante Joaquin “El Chapo” Guzman, chiamato “Il mio incontro con El Chapo” con protagonista l’attrice Kate del Castillo. Nel documentario pare passare il messaggio che l’attore abbia in qualche modo aiutato le autorità americane nella cattura del famoso narcotrafficante.

Sean Penn: indagato per l’intervista al signore della droga

Le persone coinvolte nel documentario sostengono che Sean Penn avrebbe avvisato il Dipartimento di Giustizia USA della sua intervista con il boss in un luogo non rivelato per la prestigiosa rivista Rolling Stone insieme anche all’aiuto dell’attrice messicana Kate del Castillo.

L’attore ha cercato di contattare più volte la piattaforma di video streaming per bloccare il documentario e far eliminare alcune parti in cui si possa captare la sua complicità con le autorità americane nella cattura del boss messicano. Inoltre in passato l’attore ha sempre smentito l’idea che possa essere avvenuto un patto tra lui e le autorità statunitensi per avvisarli del suo incontro con il super latitante El Chapo. Il co-produttore della docu-serie inoltre afferma che più volte avrebbe cercato di contattare l’attore per coinvolgerlo nella produzione ma con scarsi risultati. “Il mio incontro con El Chapo” è disponibile su Netflix dal 20 Ottobre 2017. 

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: