La Polizia Postale lancia un nuovo allarme truffa per tutti gli utenti di Facebook: sulla nota piattaforma social stanno circolando dei post che a prima vista possono sembrare dei semplici quiz, dal titolo “Scopri il significato del tuo nome” o “Consulta il tuo oroscopo settimanale”, ma che in realtà contengono link che conducono con l’inganno all’iscrizione di servizi in abbonamento sui vari smartphone dopo aver richiesto l’inserimento dei dati personali.

Il post che sta circolando maggiormente in queste ore per attirare un maggior numero di utenti vede la foto del cantante Fabio Rovazzi accompagnato dall’acronimo del suo nome: Fortunato, Apatico, Brutto, Infantile e Ottuso. Se si clicca su uno di questi link – specialmente tramite smartphone – si rischia di ritrovarsi con il conto telefonico prosciugato, dato che il servizio in abbonamento al quale si viene inconsapevolmente iscritti scala i soldi direttamente dal credito residuo della propria SIM.

Nel caso siate caduti nel tranello vi consigliamo di contattare quanto prima l’Assistenza Clienti del gestore di appartenenza e richiedere la disattivazione immediata del servizio a pagamento, oltre al rimborso del credito sottratto impropriamente.

FABIO FAI ATTENZIONE. Ti puoi trovare con un abbonamento non richiesto. Se vi succede contattare prontamente il vostro operatore telefonico e chiedere la disattivazione dei servizi a pagamento e la restituzione del maltolto. #essercisempre, scrive il Commissariato di PS Online – Italia, la pagina Facebook ufficiale della Polizia Postale.

Di seguito il post originale condiviso dalla Polizia Postale:

FABIO FAI ATTENZIONE. Ti puoi trovare con un abbonamento non richiesto. Se vi succede contattare prontamente il vostro…

Posted by Commissariato di PS Online – Italia on Sonntag, 11. Juni 2017

 

CONDIVIDI
FONTEFonte