Alcuni giorni fa vi avevamo segnalato che Google aveva chiesto a Microsoft la rimozione dell’applicazione Youtube per Windows Phone dal Windows Store e il blocco dell’utilizzo per chi già l’avesse scaricata in quanto Microsoft aveva proceduto a svilupparla senza le necessarie API ed andando contro quanto richiesto da Google in termini contrattuali, mentre oggi fortunatamente arrivano incoraggianti notizie a riguardo.

Google aveva richiesto la rimozione immediata dell’applicazione YouTube per Windows Phone perché Microsoft realizzandola aveva inserito un blocco delle advertising direttamente nell’app oltre alla possibilità di download in locale dei video presenti su Youtube, due funzionalità assolutamente vietate da Google per il suo Youtube che quindi si era mossa per tutelarsi. Microsoft da parte sua aveva immediatamente risposto a tale richiesta dicendosi pronta a modificare l’applicazione apportando le modifiche indicate da Google non appena avesse ricevuto le corrette API.

Insomma sembrava l’inizio di una nuova battaglia in cui gli unici a farne le spese sembravano poter diventare i poveri utenti proprietari di dispositivi con sistema operativo Windows Phone 8 che non desideravano altro che poter vedere i video su YouTube come fanno già tutti gli utenti delle altre piattaforme, ed invece quest’oggi Microsoft e Google hanno dichiarato di essere al lavoro congiuntamente per rilasciare entro un mese al massimo la nuova versione dell’applicazione corretta e rivista, bloccando nel frattempo la possibilità di download dei video dall’applicazione incriminata che comunque rimarrà disponibile per il download attraverso il Windows Store fino all’uscita dell’aggiornamento.

Insomma un’ottima notizia per tutti ed un segno di intelligenza e maturità da entrambe le società che scegliendo strade diverse e battagliando avrebbero perso.

downloadwindowsphone