knox

Dopo la scoperta della grave vulnerabilità Swiftkey, principalmente sui cellulari Samsung Galaxy con la tastiera pre-installata, si è sparsa la voce di come oltre 600 milioni di telefoni siano ritenuti a rischio.

I male intenzionati potrebbero utilizzare questa vulnerabilità per carpire le coordinate GPS, accedere alla videocamera e al microfono, installare applicazioni senza permesso, intercettare i messaggi e le chiamate, e rubare i file memorizzati localmente. Insomma non poco….

SwiftKey, per chi non lo sapesse, è una tastiera di terze parti molto utilizzata in ambito android e il problema riguarderebbe maggiormente tutti i Samsung Galaxy che abbiano la Swiftkey pre-installata, probema di vulnerabilità che Samsung intende risolvere con il KNOX.  Usando KNOX come tramite per una correzione, Samsung può evitare di dover così inviare un aggiornamento del firmware che avrebbe, di contro, un maggiore tempo per essere testato a dovere.

“Samsung Knox è in grado di aggiornare la politica di sicurezza dei telefoni, over-the-air, per invalidare eventuali vulnerabilità potenziali causate da questo problema. Gli aggiornamenti della politica di sicurezza cominceranno il rollout tra pochi giorni”

La linea di fondo è che grazie a KNOX, questa vulnerabilità sarà chiusa in giorni invece che in settimane o mesi e dovrebbe rendere i proprietari di Samsung Galaxy più sicuri.