Samsung: nuovo temibile concorrente nella produzione di OLED flessibili

Samsung: nuovo temibile concorrente nella produzione di OLED flessibili

I prossimi telefoni Samsung in arrivo nell’immediato futuro dovrebbero essere caratterizzati dalla presenza di nuovi schermi AMOLED flessibili. La tecnologia OLED viene sempre associata per la maggiore a Samsung per i suoi smartphone top gamma, ma questi schermi sono molto utilizzati anche nell’ambito TV. I TV OLED 4K ormai vanno molto ed in questo campo è LG che fa assolutamente da padrone con la casa sudcoreana rivale che invece crede che questa tecnologia non sia ancora pronta per schermi così grandi. Intanto i grandi produttori cinesi non restano di certo a guardare e si preparano a fare concorrenza ai big del settore.

BOE presenta il suo schermo AMOLED flessibile

Mai come nel 2017 c’è stata una così elevata distribuzione di schermi AMOLED. A dare maggiore spinta alla diffusione proprio Apple che ha ordinato centinaia di milioni di schermi da Samsung per il suo iPhone X. Nel 2018 tutti faranno una corsa per riuscire a procurarsi quanti più pannelli possibili, ma tra i soliti fornitori ne dovrebbero sbucare anche dei nuovi.

In questa ottica ecco emergere BOE, già leader nella distribuzione di pannelli LCD , ora entrato nel campo OLED. Di recente la casa ha presentato uno schermo flessibile OLED in formato 18:9 davvero straordinario. Il produttore vuole evidentemente strizzare l’occhio anche ad Apple visto che tra i prodotti esposti c’era uno schermo che assomigliava al pannello prodotto da Samsung per l’iPhone OLED.

[trovaprezzi prodotto=”Samsung Galaxy S8]

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: