Samsung pronta ad acquistare Nuance

Il riconoscimento vocale è un grande business sopratutto da quando i comandi vocali hanno fatto il loro ingresso sui dispositivi mobile grazie a sistemi come Siri e S Voice di Apple e Samsung. Nuove indiscrezioni emerse in queste ore, vedrebbero Samsung pronta ad acquistare Nuance creatrice di Siri, S Voice e del noto sistema di riconoscimento vocale per PC Dragon Naturally Speaking.

L’indiscrezione arriva dal noto giornale americano The Wall Street Journal, che nell’edizione odierna riporta la notizia dell’inizio delle trattativi tra Nuance e diverse società, tra cui appunto Samsung, per una possibile vendita.

Nuance, famosa nel campo del riconoscimento vocale, nel quale ha rilasciato la sua prima applicazione nel lontano 1996 e proprio Samsung l’ha scelta per realizzare il servizio di comandi vocali S Voice, nato con l’intenzione di contrastare il dominio di Google Now e Siri. Proprio quest’ultimo poi è stato in gran parte realizzato da Siri per Apple che, stranamente non è stata menzionata come una delle società interessate all’acquisto di Nuance, lasciando i dubbi su eventuali sviluppi di Siri, dopo l’eventuale acquisizione della società da parte di Samsung.

A questo punto, bisognerà aspettare l’evoluzione della trattativa per sapere se Samsung riuscirà a realizzare quest’importante acquisizione che potrebbe portare Siri, o meglio le evoluzioni, a dialogare solo per la società sud coreana, abbandonando così Apple!

Cosa ne pensate della possibile acquisizione di Nuance da parte di Samsung? Vorresti Siri su Android? Aspettiamo i vostri commenti.

Via

CONDIVIDI