Samsung derubata

Oggi Samsung ha annunciato un nuovo SOC della famiglia Exynos 7 dedicato alla fascia media del mercato. Nello specifico, il processore è l’ Exynos 7870 Octa, un processore come si evince dal nome Octa-Core che utilizza un innovativo e recente processo produttivo a 14nm FinFET, tecnologia introdotta in anteprima mondiale su Exynos 7420 che equipaggia Galaxy S6 ed S6 Edge. Questa tecnologia di realizzazione che sbarca sulla fascia media, significa molto per un processore in quanto va a migliorare i consumi con una maggiore ottimizzazione anche nelle condizioni d’uso più gravose, in modo da garantire ottime prestazioni anche su device non prettamente top di gamma oltre ad una maggior intelligenza di funzionamento in grado di rispondere più velocemente alle esigenze di carico richieste.

Per il momento non ci sono dettagli ufficiali riguardo le precise specifiche di questo SOC, ma in seguito all’avvistamento effettuato su Geekbench, Galaxy J7 2016 dovrebbe essere il primo smartphone ad adottare il suddetto processore. Dal database del noto benchmark si possono dedurre alcune specifiche di Exynos 7870 che dovrebbe proporre dei core a 1.7 Ghz (non è ancora chiaro quanti core dovrebbero operare alla suddetta frequenza) oltre a garantire migliori prestazioni nell’analisi in multicore, specialmente se paragonati agli esiti ottenuti dall’attuale chipset di fascia media Exynos 7580.

Non è ancora chiaro quale sarà la GPU scelta dall’azienda coreana sul 7870, anche se alcune voci indicano come probabile la nuova Mali-T830. Non appena si avranno maggiori notizie, magari da fonti ufficiali, vi aggiorneremo.