Samsung ufficializza l’uscita del nuovo chipset  Samsung Exynos 8 Octa 8890. Il produttore sud coreano ha quindi svelato il nuovo gioiello di fascia alta, mantenendo lo stesso processo produttivo a 14nm FinFET adottato sull’attuale Exynos 7420, ma migliorando tantissimi aspetti e introducendo molte novità.

Exynos 8890 è infatti la prima soluzione one-chip realizzata da Samsung, dal momento che tutti i componenti più importanti si trovano ora sullo stesso chip. Nello specifico ci riferiamo al modem LTE Rel.12 Cat.12/13 in grado di raggiungere la velocità di 600 Mbps in download e 150 Mbps in upload, ovviamente in carrier aggregation, ora integrato all’interno del chip in modo da risparmiare spazio e offrire migliori prestazioni.

id474820

Altra sostanziale novità, la presenza della prima CPU con design custom a 64bit ARMv8 realizzata da Samsung, la quale verrà impiegata nel cluster quad core ad alta potenza (dovrebbe essere basato su derivazione ARM Cortex-A72) e che garantisce un incremento della potenza del 30% e un risparmio energetico del 10% rispetto al già ottimo Exynos 7. Il secondo cluster quad core, quello dedicato al risparmio energetico, è invece affidato ai 4 core Cortex-A53, una delle soluzioni più rodate e efficaci per questo genere di compiti. Ovviamente il comparto CPU sfrutta l’architettura big.LITTLE e, grazie alla tecnologia proprietaria Samsung SCI (Samsung Coherent Interconnect) che si occupa di gestire la coerenza della cache tra i due cluster, Exynos 8 può sfruttare al meglio la presenza di otto core attivi contemporaneamente. Per il momento non è nota l’architettura di riferimento utilizzata per la realizzazione del cluster big, anche se dovrebbe essere un derivato dei nuovi Cortex-A72.

id474816

Infine troviamo una nuova GPU basata sulla soluzione ARM Mali-T880 mp12, una delle più potenti nel panorama mobile, in grado di offrire prestazioni elevatissime anche in confronto all’attuale Mali-T760 mp8 utilizzata su Exynos 7420. Samsung assicura il supporto a display 4K UHD (4096×2160) e WQUXGA (3840×2400), ma purtroppo non rivela molti dettagli per quanto riguarda la nuova GPU adottata da Exynos 8 Octa. In ogni caso, è partita la produzione in massa del nuovo chipset, e dovrebbe essere pronto al debutto per i primi mesi del 2016.