Alcune indiscrezioni che arrivano da oltre oceano vorrebbero che i coreani di Samsung siano interessati all’acquisto della società canadese BlackBerry. Le note aziende al momento concorrenti sul mercato smartphone poco tempo fa avevano avviato una partnership sui sistemi di sicurezza. Si tratta di un acquisizione che potrebbe salvare BlackBerry e portare in corea un tesoretto di brevetti.

Non sembra un ottima scelta per Samsung quella di acquisire una società, come quella canadese, che negli ultimi anni si trova a vivere un crollo delle vendite e della produttività. Se non sono gli utili ad attirare ci pensa il settore della ricerca. Nel mirino di Samsung potrebbero esserci i circa 44mila brevetti che fanno di BlackBerry un tesoretto per lo sviluppo del settore.

La società canadese afferma che al momento non è in corso nessuna trattativa per l’acquisizione della società da parte di Samsung. A far pensare sulle ultime indiscrezione che il costo di 7,5 miliardi di dollari, forse, troppo elevato per un azienda che non riesce ad uscire da un pantano profondo. Resta vedere se le evoluzioni della situazione mostreranno che il tesoretto di brevetti in mano a BlackBerry per Samsung abbia un valore così elevato.