Samsung attacca nuovamente Apple

Circa cinque anni fa, Apple registrò un brevetto per la concessione della funzione Slide to Unlock, ovvero la famosissima gesture che ormai tutti conosciamo e che ha caratterizzato iOS sin dal primo momento del suo sviluppo, dalla prima release del 2007 sino alla iOS9. Una funzione che, man mano che la crescita del settore smartphone si manifestava, investiva in misura sempre maggiore al concorrenza come Samsung ed altri produttori che si erano impegnati ad integrarla attraverso mod di vario tipo anche su Android, Windows Mobile 6 e Symbian.

Samsung, in particolare è stato uno dei produttori che seguì la tendenza, al punto tale da giungere ad una causa diretta con Apple per violazione di brevetto e di altre varie tecnologie minori. Una vicenda che si protrae ormai da cinque lunghi anni e che ha generato una controversia storica depositata presso a Corte d’Appello americana, considerando che in Europa il brevetto non è valido. La faccenda si è finalmente risolta con una multa da 119,6 milioni di dollari ai danni di Samsung Electronics.

La vicenda è conclusa, ma ha aperto la strada ad un’altra causa voluta dalla società sudcoreana in merito alla multa stessa, la cui percentuale pare sia stata stabilita tenendo conto dei profitti totali generati dai dispositivi incriminati. Maggiori info tra qualche giorno.

VIA

CONDIVIDI