Samsung Galaxy Note 5

E’ abbastanza chiaro, ormai, che il business mobile di Samsung è in un momento critico ed il team esecutivo ne sta pagando il prezzo. Non solo Samsung ha di recente postato dei risultati su un calo dei profitti drammatico, ma anche palesato la sovrastima del Samsung Galaxy S5, con numerose unità invendute ora ferme.

A quanto risulta giungerci dalla Korea, pare che per ristabilire la situazione Samsung abbia deciso di partire licenziando 3 dei top executive nel settore mobile come parte di una grande opera di rinnovamento.

Fra le teste tagliate svettano quelle di Kim Jae-kwon, capo delle operazioni globali, Lee Chul-hwan, prima R&D office e Lee Don-joo, capo dell’unità strategica business.

Al loro posto Hong Won-Pyo, formalmente capo del media solution center che ora prenderà la testa del global marketing strategy office.

Contrariamente ai rumors, il presidente Shin Jong-kyun manterrà il proprio posto per un altro anno, anche in funzione dei precedenti successi ottenuti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBambini sempre più attratti dai Tablet
Prossimo articoloSinclair risorge con la retrogaming console ZX Spectrum Vega