samsung

Stando agli ultimi rapporti emersi online, Samsung Electronics sarebbe entrata in trattativa con le società major del settore GPU, ovvero AMD e NVidia che, in un prossimo futuro, potrebbero rappresentare la base essenziale per la fornitura delle nuove tecnologie implementative sui prodotti smartphone.

Fonti vicine a Samsung, riferiscono della possibilità che la società si possa portare verso un futuro in cui rientrano AMD e NVidia sul fronte delle forniture di nuove architetture tecnologiche da utilizzarsi per le implementazioni on-chip delle future GPU Mobile a bordo dei futuri processori proprietari Samsung Exynos in sostituzione, molto probabilmente, delle attuali soluzione ARM Chip.

Dopo l’impossibilità di realizzare una GPU tramite processi indipendenti, Samsung prende una ferrea decisione, probabilmente venuta in mente a seguito del’insuccesso implementativo inizialmente voluto per il comparto grafico di Note 5. Allo stato attuale NVidia Pascal sembra essere intesta alle preferenze dell’azienda, anche se la compartecipazione di AMD non è certo da escludere, in vista anche della nuova architettura Polaris che, verosimilmente, potrebbe raggiungere le future proposte top di gamma del settore mobile.

Una prospettiva a dir poco interessante e che di certo ha colto di sorpresa tutto il mondo Hi-Tech che di certo mai si sarebbe aspettato una simile mossa da parte di una società che, ad onor del vero, cerca sempre più di portarsi verso il territorio dell’indipendenza commerciale nel settore produttivo. A tal proposito, le differenze con Qualcomm potrebbero essere appianate ed offrire l’esclusiva per la realizzazione di terminali a senso unico indirizzati vero le sole soluzioni Exynos SoC. Staremo a vedere.

VIA

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTablet Samsung fa visita a GeekBench: nuovo Galaxy Tab E 2016 in arrivo?
Prossimo articoloGoogle Playstore si aggiorna, introdotto il peso in MB nella barra di ricerca