gear vr

Gear VR, il nuovo dispositivo per la realtà virtuale di Samsung, fa registrare il tutto esaurito negli Stati Uniti decretando una vera e propria esplosione per questa tecnologia.

Forse neanche Samsung, che aveva annunciato il via ai preordini già da due settimane, avrebbe potuto immaginare un successo simile per il suo dispositivo di realtà virtuale Gear VR, in vendita al prezzo di 99 dollari ed andato letteralmente a ruba su Amazon e Best Buy, dove nel giro di poche ore ha fatto registrare il tutto esaurito e decretando la definitiva consacrazione per questa tecnologia, soprattutto ricordando che questo visore è compatibile solo con i modelli di punta targati Samsung come Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge Plus e Note 5 e quindi comunque non accessibile solo dalla gran parte dell’enorme settore mobile.

Samsung ha comunicato che, almeno negli Stati Uniti, i consumatori possono ancora acquistare gli ultimi Gear VR disponibili, direttamente dallo Store ufficiale Samsung, mentre a breve arriveranno dalla Corea, nuove scorte del visore.

https://youtu.be/CjpGnh2PDoU

Secondo le recente analisi di mercato, il settore dei dispositivi di realtà virtuale è in piena espansione, con vendite che raggiungeranno i 70 milioni di unità entro il 2017, generando ricavi per oltre 8.8 miliardi di dollari nel settore hardware e ben 6.1 miliardi in quello software.

Con previsioni del genere è ovvio come non solo Samsung abbia deciso di credere nella realtà virtuale ed infatti sono in arrivo dai i maggiori produttori nuovi dispositivi come l’HTC Vive, il PlayStation VR di Sony, l’Oculus Rift di Facebook ed altri ancora.

Chi invece deciderà di voler provare la realtà virtuale ma con un particolare occhio di riguardo al prezzo, potrà puntare sui Cardboard di Google, visori economici in cartone che consentiranno di utilizzare il proprio smartphone per accedere ai tanti contenuti 3D presenti in rete ed iniziare a viaggiare in questi nuovi mondi virtuali.

CONDIVIDI