Samsung Gear Fit 2 si aggiorna con il monitoraggio continuativo della frequenza cardiaca

Samsung Gear Fit 2 si aggiorna con il monitoraggio continuativo della frequenza cardiaca

In occasione dell’IFA tenutasi lo scorso agosto, il colosso Samsung ha mostrato un trio di nuovi indossabili fitness, uno dei quali era il Gear Fit 2 Pro, una versione leggermente aggiornata del Gear Fit 2 che è stato rilasciato la scorsa estate. Tuttavia, grazie ad un nuovo aggiornamento software, l’hardware dello scorso anno sta ottenendo una delle caratteristiche più importanti dell’attuale modello Pro: il monitoraggio continuo della frequenza cardiaca.

Grazie al monitoraggio continuo della frequenza cardiaca, sarete in grado di vedere l’esatta attività del vostro cuore 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo è qualcosa che gli allenatori seri apprezzano particolarmente e, insieme a tutti questi nuovi dati, il Gear Fit 2 ora supporta anche l’intensità della frequenza cardiaca, in base ad una serie di categorie o zone, suddivise nel seguente modo:

  • Zona 1: Tra il 50% e il 60% della frequenza cardiaca massima (sessione molto leggera)
  • Zona 2: Tra il 60% e il 70% della frequenza cardiaca massima (sessione leggera)
  • Zona 3: Tra il 70% e l’80% della frequenza cardiaca massima (sessione moderata)
  • Zona 4: tra l’80% e il 90% della frequenza cardiaca massima (sessione difficile)
  • Zona 5: tra il 90% e il 100% della frequenza cardiaca massima (sessione estrema)

Oltre alle nuove funzioni di monitoraggio della frequenza cardiaca, il Gear Fit 2 sta anche ottenendo un nuovo calendario e applicazioni meteo, nuove watch face, altre correzioni di bug e vari miglioramenti.

Questo nuovo aggiornamento ha un peso di 18,96 MB e, sebbene sia stato rilevato solo in Indonesia, dovrebbe presto estendersi ad altri mercati.