Samsung Galaxy S9 in “carne ed ossa” in una foto dal vivo

Samsung Galaxy S9 in “carne ed ossa” in una foto dal vivo

Settimana ricca per Samsung Galaxy S9 visto che in rete tutti sono concentrati su questi nuovi top di gamma. Poco prima vi abbiamo svelato le presunte date di inizio preordine ed uscita sul mercato dei due dispositivi. Non facciamo in tempo a scrivere di una notizia che ne arrivano subito altre. Grazie a SamMobile possiamo infatti proporvi quelle che sono le prime immagini di un Galaxy S9 funzionante!

Le foto sono state pubblicate da un account Twitter (SamsungMobile.News) e riprese dal famoso portale, possiamo quindi considerare quanto mostrato come genuino. Tutto confermato per l’estetica dei prodotti, che si presentano quindi come degli S8 leggermente “ritoccati” e nulla di più.

Salutate Samsung Galaxy S9

Galaxy S9 frontale
Galaxy S9 frontale

A primo impatto questa sembrerebbe non essere una versione fake, come quelle precedentemente emerse, ma un prodotto originale a tutti gli effetti. Se non fosse per il logo riportato durante l’accensione sarebbe davvero difficile riuscire a riconoscere S9 da S8, ormai è cosa confermata.

Possiamo vedere che al di sotto del logo Samsung Galaxy S9 è evidente la scritta “Protetto da knox“, sistema di sicurezza che quindi ritorna (ovviamente) con i nuovi top gamma. Posteriormente a differenziare vecchio e nuovo il lettore di impronte digitali riposizionato.

Galaxy S9 posteriore
Galaxy S9 posteriore

Samsung ha spostato il componente al di sotto del reparto fotografico. Il posizionamento del lettore di impronte è certamente più comodo, se possiamo però dire la nostra continua ad essere ancora un po’ troppo legato alla fotocamera. Con il riposizionamento si è cercato in primis di rendere più comodo il raggiungimento dello stesso sensore, secondariamente si voleva evitare di “sporcare” il vetro della fotocamera.

[trovaprezzi prodotto=’Galaxy S8′]

Posizionando il sensore in questo modo però continuerebbe ad essere fin troppo facile confondersi, quindi qualche millimetro più in su ed ecco che ritorna il medesimo problema di S8. Noi stessi continuiamo su S8 a mettere le dita sopra la fotocamera, costringendoci quindi, di tanto in tanto, a fare pulizia. Vedremo S9 come si comporterà, magari le foto ingannano e la posizione è molto più strategica di quanto mostrato qui.