Samsung Galaxy S8

Sono decine i rumor che circolano sul conto di Samsung Galaxy S8. Il prossimo flagship del colosso coreano avrà la responsabilità di far meglio di uno dei dispositivi di maggior successo degli ultimi tempi, se non quello di porre rimedio al clamoroso flop di Galaxy Note 7.

Stando a recenti rapporti dalla Corea del Sud, una nuova informazione giunge sul web in merito alla fotocamera frontale di Samsung Galaxy S8. Sembra, infatti, che questa verrà dotata di autofocus, feature abbastanza rara sui dispositivi attualmente sul mercato.

Samsung Galaxy S8

Per quanto concerne la storia dei dispositivi Samsung, si tratta di un grande passo avanti per la fotocamera frontale dei flagship dell’azienda di Seul, soprattutto dopo il focus fisso presente sul sensore anteriore di Galaxy S6, Galaxy S7 e Galaxy Note 5.

Il rapporto in questione, inoltre, scende più nel dettaglio spiegando che il sensore su Samsung Galaxy S8 userà un meccanismo di messa a fuoco codificato, al contrario della più comune bobina a motore. Secondo questo tipo di architettura, l’apparecchio per la messa a fuoco è montato sul lato della lente piuttosto che al centro di essa, rendendo di fatto il modulo fotocamera dotato di una maggiore profondità.

La bobina a motore viene tipicamente usata per il sensore principale, ovvero il posteriore, in cui è possibile ottenere un margine di movimento per distanziare le lenti fra loro e creare una maggiore profondità. Sulla camera anteriore non esiste questo margine, dunque è più che ragionevole lo sviluppo di una nuova tecnologia per riuscire ad arginare il problema.

La fonte in questione non ha ancora menzionato la risoluzione del sensore. Le uniche parole spese si sono concentrate sull’autofocus. In conclusione, dunque, non ci resta che attendere ulteriori informazioni su questa e su altre componenti di Samsung Galaxy S8.