Samsung Galaxy S8

I rumors legati al processore cedono mestamente il passo a quelle relative alla memoria RAM. L’oggetto del contendere è ancora Samsung Galaxy S8, che non vuol sparire dai radar delle indiscrezioni dopo la dipartita ufficiale dal mercato dello sfortunatissimo Note 7. L’attenzione della rete è d’altronde già alta nonostante i diversi mesi che ci separano dalla presentazione in pompa magna del prossimo portabandiera griffato Samsung. L’imperativo categorico è il riscatto, ed è per questo che l’azienda di Seoul potrebbe tener premuto il piede sull’acceleratore e orchestrare tutta una serie di novità tali da rendere il salto generazionale ancora più marcato rispetto al modello di generazione precedente.

Samsung Galaxy S8 si preannuncia infatti esser estremamente interessante. Almeno sulla carta o, più in particolare, in base alle ricostruzioni dei bene informati. Display a risoluzione 4K, scanner dell’iride, doppia fotocamera, assistente vocale nuovo di zecca e, forse, assenza dell’iconico tasto home centrale: sono questi gli ingredienti principe finora chiacchierati in rete, ai quali si mescolano le recenti voci legati al processore Snapdragon 830 (o Snapdragon 835, anche sein Italia ed in Europa arriverà tuttavia il SoC Exynos) e, adesso, a quelle della memoria RAM. Sì, perché il prossimo esponente della gamma Galaxy S potrebbe stagliarsi sul mercato come il secondo smartphone Samsung (dopo il phablet Galaxy C9 Pro, mera esclusiva del mercato cinese) ad essere impreziosito dal quantitativo monstre di 6 gigabyte di memoria RAM e da 256 gigabyte di spazio di archiviazione interno (almeno nella versione caratterizzata dal prezzo di listino più <<pepato>>).

Insomma, gli ingredienti per conquistare importanti fette di mercato sembrano esserci tutti. Almeno in termini fantasiosi e suggestivi. Per l’ufficialità dovremo però attendere il mese di marzo, data nella quale Samsung Galaxy S8 dovrebbe veder la luce in concomitanza dell’immancabile evento del Mobile World Congress 2017 in scena a Barcellona.

via

CONDIVIDI
Articolo precedentePS4 Pro, hardware limitato per colpa della PS4 secondo lo sviluppatore di Vikings
Prossimo articoloMediaset Premium: tutte le novità di Dicembre 2016