Samsung Galaxy S7, torna la paura, un nuovo esemplare esplode in mano ad un utente
Samsung Galaxy S7

Purtroppo Samsung Galaxy S7 si dimostra ancora una volta un dispositivo non troppo sicuro. Nonostante il dispositivo abbia delle dimensioni contenute ospita all’interno una grande batteria da 3000 mAh che potrebbe stare un po’ stretta. Ricorderete per certo i casi di Note 7 esplosi a causa proprio della batteria troppo grande, ecco quindi che S7 segue a ruota.

Un nuovo esemplare di Samsung Galaxy S7 esplode

A pochissimi mesi dal lancio di Samsung Galaxy Note 7 la casa sudcoreana ha dovuto cessarne la produzione. Il dispositivo è stato un flop ed i dirigenti si sono dovuti scusare più e più volte con l’utenza. Di recente poi sono arrivate anche nuove segnalazioni in merito ad un Samsung Galaxy S7 esploso. Si tratta di una donna che aveva lasciato il proprio in ricarica lo scorso 14 agosto per tutta la notte. Intorno alle 3 del mattino il dispositivo è scoppiato in fiamme.

Questo incidente ha causato dei lievi danni alla mano dell’utente, oltre a causare danni in casa. Ovviamente l’utente ha mandato il dispositivo in assistenza ed ha ricevuto il device indietro entro un paio di giorni. Ora bisogna capire come Samsung affronterà la cosa. Tuttavia non è il caso di procurare allarmismi, si è trattato di un caso isolato.

FONTEGizBot
CONDIVIDI
Articolo precedenteVolantino Trony settembre 2017! A partire da 10€ al mese con super offerta Huawei P9 Lite
Prossimo articoloNubia Z17 Mini: disponibile l’aggiornamento per la Nubia UI 2.06