Galaxy S7 espansione memoria microSD

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge non hanno bisogno di essere spenti e riavviati per cambiare la scheda SIM. I due nuovi top di gamma presentati al MWC 2016 dalla casa produttrice coreana con il primato mondiale sul mercato degli smartphone si stanno rivelando pieni di caratteristiche incredibili.

Pochi giorni fa è emerso che contengono un innovativo ed unico sistema di raffreddamento a liquido per il processore basato sul vapore. E adesso viene fuori che grazie al loro firmware si può cambiare la scheda SIM mentre gli smartphone sono accesi, a differenza di tutti gli altri che hanno bisogno di essere spenti e poi riaccesi a operazione compiuta. In realtà il colosso coreano non è stato il primo ad introdurre questa caratteristica con Samsung Galaxy S7 e S7 Edge: lo avevano già fatto Apple e HTC.

La caratteristica è stata implementata perchè Samsung Galaxy S7 e S7 Edge sono stati rilasciati anche in una variante con slot dual SIM, e quindi sarebbe molto comodo per gli utenti riuscire a togliere e inserire schede senza spegnere lo smartphone. Segnaliamo poi che il firmware di questi due smartphone è stato reso disponibile al download manuale per chi volesse effettuare un downgrade o ripristinare il software alla versione originale dopo una modifica. Ecco il link per trovarlo: firmware.

viavia2