Samsung Galaxy S7 smartphone Samsung

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge stanno ricevendo in queste ore un nuovo aggiornamento software. L’update, avviato con successo nei riguardi di tutti i terminali no-brand smerciati in Italia, contiene le patch di sicurezza Android di dicembre, ossia gli ultimi accorgimenti operati da Google sui propri smartphone e già implementati su svariati terminali con a bordo il <<robottino verde>>.

L’aggiornamento, in distribuzione a mezzo OTA (Over The Air), è contrassegnato da un peso specifico di ben 273,03 megabyte e dalla dicitura <<XXU1BPLB>>. Al di là della dimensione piuttosto ingente, non sembrano esser state implementate nuove funzionalità, come d’altronde specificato dallo stesso changelog ufficiale. E’ plausibile comunque auspicare un lavoro di affinamento da parte di Samsung, nel tentativo di correggere e archiviare in via definitiva alcuni bug palesatisi con le release precedenti.

Il nuovo update software porta Samsung Galaxy S7 e S7 Edge alle patch di sicurezza Android aggiornate al primo dicembre 2016, in attesa del nuovo firmware che Google dovrebbe distribuire a far data dal 4 gennaio prossimo. L’aggiornamento approderà su tutti i terminali italiani in via graduale, indi per cui potrebbero volerci anche qualche ora o giorno prima della ricezione della notifica di update. Potete ad ogni modo controllare manualmente la presenza di nuovi aggiornamenti software, e a tale stregua basterà recarvi all’interno del menù Impostazioni, scorrere alla voce Info sul dispositivo, quindi Aggiornamenti software.

Samsung si conferma comunque in prima linea in fatto di implementazione degli ultimi accorgimenti in materia di sicurezza operati da Google. In attesa adesso del lancio ufficiale di Android Nougat 7.0 per Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, previsto già a partire dalle prossime settimana in chiusura della propedeutica fase beta che sta attuandosi ormai da qualche mese.

CONDIVIDI
Articolo precedentePokémon Go, annunciati i pacchetti in edizione limitata per le festività
Prossimo articoloMIUI 8 basata su Android 7: dopo Xiaomi Mi Max è la volta di Xiaomi Mi Mix?