Samsung Galaxy S7 Always-on

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge iniziano gradualmente a beneficiare di tutti gli accorgimenti software orchestrati dalla compagnia di Seoul nei riguardi dell’ormai defunto Galaxy Note 7. In attesa dell’interfaccia proprietaria Grace UX – che arriverà con ogni probabilità di concerto con Android Nougat 7.0 – Samsung ha in queste ore esteso la funzionalità always-on display così come progettata per il proprio sfortunatissimo phablet con S-Pen: nello specifico, trattasi di una rivisitazione e perfezionamento di quanto già visto su Galaxy S7 e S7 Edge, in ossequio a nuove a nuove funzioni, orologio ancor più configurabile e persino una firma personalizzata da apporre sullo schermo, in qualsiasi colore e font.

La modifica sta prendendo piede nel corso di queste ultime ore, come conferma la redazione di PhoneArena in un articolo dedicato. Alcuni possessori di Samsung Galaxy S7 e S7 Edge stanno infatti ricevendo un nuovo aggiornamento software (peso specifico di appena 8 megabyte), che include per l’appunto la nuova modalità always-on display di Note 7. Il changelog ufficiale snocciola punto per punto le novità salienti: nel novero di questo, troviamo anche il nuovo widget calendario e la possibilità di tener traccia della musica in riproduzione. Samsung non manca inoltre di apporre alcune precisazioni, specificando che il nuovo always-on display su Galaxy S7 e S7 Edge consuma solo l’1% di batteria, sebbene il dato può variare in base all’uso ed alla configurazione dell’utente.

L’unico elemento di rottura che separa Samsung Galaxy S7 e S7 Edge da Note 7 riguarda le notifiche di app di terze parti: una assenza (sull’always-on display, vale la pena specificare) che sarà colmata verosimilmente con i prossimi update software. L’aggiornamento è stato ricevuto da alcuni utenti, e bisognerà adesso valutare i tempi di rilascio anche in Italia. In attesa di Galaxy S8, Samsung vuol puntar tutto sui propri flagship ed a riprova di ciò si può far riferimento al sostanzioso sconto per l’acquisto di Galaxy S7 Edge proposto a tutti i possessori di Note 7.

via