Una delle caratteristiche più importanti di uno smartphone di punta è senza dubbio la sua fotocamera e Samsung è sempre stata in prima linea per quel che riguarda le prestazioni della fotocamera per i sui suoi dispositivi, non ultimo per il Galaxy S6.

Forte dell’esperienza avuta con il Galaxy S5 e il Galaxy Note 4, Samsung ha naturalmente fatto un ottimo lavoro anche nel Galaxy S6, del quale vi diamo delle anticipazioni su alcuni dettagli.

Secondo un prototipo dello smartphone, ci troviamo a che fare con un sensore posteriore da 20 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine e una fotocamera frontale da 5 megapixel; entrambi i sensori sono realizzati da Samsung (numeri di modello SLSI_S5K2T2_FIMC_IC e SLSI_S5K4E6_FIMC_IS). La fotocamera posteriore potrà scattare foto con risoluzione a 20MP (5952 × 3348), 15MP (4464 × 3348), 11MP (3344 × 3344), 8MP (3264 × 2448), 6MP (3264 × 1836) e 2.4MP (2048 × 1152). La fotocamera frontale, nel frattempo, è lo stesso come quello trovato nella serie Galaxy A.

Non sappiamo che l’azienda utilizzerà un sensore da 20 megapixel nella versione finale del dispositivo, tutto dipenderà da fattori come il prezzo e la capacità di Samsung di produrre in massa un numero sufficiente di sensori; probabilmente Samsung potrebbe rendere la fotocamera da 20MP, una esclusiva del modello Galaxy S6 Edge, che probabilmente venderà molto meno rispetto al modello principale.

Come sempre parliamo di notizie prive di ufficialità, soprattutto perché provenienti da un prototipo. Certo è che un sensore da 20 Megapixel avrebbe sicuramente un ottimo appeal in fatto di acquirenti. Non ci resta che attendere il 1° marzo, giorno della sua presentazione al Mobile World Congress.