Samsung sta lavorando duramente per sviluppare un nuovo processore che possa sostituire l’attuale top di gamma Exynos 5, ed il sito coreano DDaily.co.kr quest’oggi rilascia interessanti informazioni riguardanti il prossimo processore Exynos 6.

Da quanto rivelato dal sito DDaily.co.kr sembra infatti che Samsung abbia deciso di realizzare il prossimo Exynos 6 “in casa” sfruttando le proprie capacità costruttive, realizzando un processore  da soli 14nm con supporto all’architettura 64-bit, dotato di tecnologia big.LITTLE di ARM, con otto processori dotati di Cortex-A53/A57 che potranno funzionare anche in simultanea e che appunto grazie al processo costruttivo a 14nm andranno a consumare come l’attuale Exynos 54320 che ricordiamo è realizzato con processo costruttivo a 28nm.

Questa scelta di Samsung porterebbe inoltre ad abbandonare la società TSMC che attualmente si occupa della realizzazione dei chip dell’attuale famiglia Exynos e che avrebbe garantito per il 2014 chip con processo costruttivo a 20nm quindi non sufficientemente evoluti secondo Samsung.

Secondo sempre quanto riportato dal sito DDaily.co.kr, i primi esemplari di test di processori Exynos 6 dovrebbero vedere la luce entro la fine dell’anno e con tutta probabilità debuttare nel Q1 2014 con il nuovissimo Samsung Galaxy S5.

Ovviamente stiamo parlando di indiscrezioni che non vengono assolutamente confermate da Samsung (come è ovvio che sia!), ma se tutto questo diverrà realtà, si prospetta un 2014 con un Galaxy S5 potentissimo ma dai consumi contenuti!

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNuovo HTC One max
Prossimo articoloSamsung Tab 12.2″ | Poteva essere un Google Nexus e sarà invece il prossimo Note?