Non un ottimo esordio per il nuovo Galaxy S4 Active negli Stati Uniti. Il nuovo device Samsung nato da una costola del Galaxy S4 e dal quali si differenzia per la fotocamera da 8 megapixel, i tasti fisici frontali e soprattutto la certificazione IP67 viene bocciato da Ed Baig di USA Today proprio nel campo dove doveva emergere: la resistenza!

 Il Samsung Galaxy S4 Active nasce nell’idea Samsung per essere utilizzato dagli sportivi e nelle condizioni più estreme e vanta appunto la certificazione IP67 che ne garantisce l’uso anche dopo essere stato immerso in 1 metro di acqua per 30 minuti, oltre a resistere ad urti e polvere. Proprio pensando agli sportivi Samsung ha inserito anche una modalità di scatto fotografico chiamata Aqua Mode che permette di migliorare la qualità di foto e video effettuati in acqua.

Purtroppo però Ed Baig di USA Today ha voluto testare il tutto in prima persona e dopo aver controllato che tutto fosse correttamente chiuso (porta usb e cover posteriore) ha effettuato un immersione in piscina per alcuni minuti, confermando di non aver superato i 30 minuti massimi ed il metro di profondità, ma il risultato è stato che il Galaxy S4 Active ha mostrato un display prima bianco e poi completamente nero, risultando inutilizzabile per un intera giornata portando quindi ad una ovvia critica negativa!

Tutto questo poi se paragoniamo il risultato a quelli ottenuti dal Sony Xperia Z e alle sue innate doti di immersione e al  quale Samsung si è chiaramente ispirata per questo Galaxy S4 Active non fa altro che peggiorare la situazione.

Sicuramente ora vedremo altri test di questo Galaxy S4 Active per capire se è stato un problema di un device specifico o un vero problema di progettazione, di sicuro però c’è che il nuovo dispositivo Samsung non è partito con il favore della critica!

via