Samsung Galaxy Note 9, è giunto il momento di prendere una decisione

Samsung Galaxy Note 9, è giunto il momento di prendere una decisione

Si dice ormai da tempo che Samsung è in procinto di realizzare uno smartphone dotato di lettore di impronte digitali integrato nel display. Sta di fatto comunque che per ora sono state soltanto chiacchiere al vento. Secondo diverse fonti dovrebbe comunque essere Galaxy Note 9 il primo device ad offrire questa nuova funzionalità.

Sotto questo punto di vista ci sono pareri discordanti perché insieme all’ottimismo di alcuni “leaker” vi è invece il contrordine di chi afferma che i problemi di questi chip non sono stati ancora completamente risolti. Samsung non vuole utilizzare componenti di altri produttori ma fare tutto in casa. Tuttavia non c’è più tempo per aspettare e bisogna prendere una decisione.

Samsung Galaxy Note 9, a breve il verdetto

Clear ID
Clear ID

Entro qualche mesetto il Note 9 entrerà in produzione di massa, per entrare in produzione di massa c’è però bisogno di iniziare a realizzare i componenti, ma per realizzare i componenti c’è bisogno di sapere effettivamente come sarà realizzato questo dispositivo. Se il lettore di impronte digitali sarà posizionato sotto lo schermo nella back cover non ci sarà bisogno di uno spazio allocato al sensore.

Cosa stiamo cercando di spiegarvi? In parole povere Samsung deve darsi una mossa e scegliere. Lettore di impronte digitali integrato nello schermo si o no per Samsung Galaxy Note 9? Entro la fine di questo mese la compagnia avrà certamente preso una decisione e sarà definitiva.

Da precisare comunque che Samsung non è più interessata ad essere la prima nell’introdurre le ultime novità tecnologiche ed inseguire o superare i concorrenti. Potrebbe quindi rimandare a Galaxy S10 l’implementazione di tale sensore affinché il tutto funzioni a dovere senza rogne.

Fonte | The Investor

Via | SamMobile