Samsung Galaxy Note 8

Purtroppo quasi mai i piani vanno come ben sperato e Samsung lo sa bene per una serie di lunge ragioni, dopo il disastro di Note 7 anche Samsung Galaxy Note 8 sembrerebbe andare contro a qualche intoppo di troppo anche se non è niente di allarmante. Non parliamo di esplosioni o altro ma una serie di inconvenienti che porteranno la società a fare scelte di cui la clientela potrebbe effettivamente lamentarsi ed anche parecchio.

Samsung aveva dei piani ben precisi per il suo nuovo Samsung Galaxy S8, tra questi inserire sotto al display il lettore di impronte digitali. Ecco perché il tasto Home dispone anche di 3D Touch, questo sarebbe servito a dare un feedback tattile simile alla pressione di in tasto, diciamo un po’ il meccanismo che sta dietro iPhone 7. Purtroppo però la questione richiedeva tempo così ecco piazzato il lettore biometrico nella parte posteriore di fianco la fotocamera.

Per Samsung Galaxy Note 8 nessuno spera in una soluzione simile e sono già molti i render ed i disegni schematici che mostrano un dispositivo senza lettore biometrico ne nella parte anteriore ne posteriore. Questo lasciava ben sperare per la sua possibile implementazione sotto lo schermo, ma le cose non starebbero così. Samsung ha sottovalutato la vicenda e a quanto pare inserire questo componente sotto il display è complicato, molto. Sono le stesse difficoltà che Apple ha incontrato per iPhone 8. A questo punto Samsung ha quindi 2 scelte, o inserire il lettore biometrico nella stessa posizione di S8 oppure rimuoverlo totalmente, come indicato dalla fonte.

FONTEAndroidHeadlines
CONDIVIDI
Articolo precedenteApple Watch: i nuovi modelli del 2018 potrebbero utilizzare un display microLED
Prossimo articoloAnniversario Pokémon GO: ufficiale l’Evento Solstizio e altre novità