Samsung Galaxy Note 8, potrebbe disporre di una batteria più piccola di S8? Considerazioni sul futuro top gamma

Il Samsung Galaxy Note 8 vedrà la luce soltanto il prossimo settembre all’IFA di Berlino, sono però moltissimi i dubbi che già da oggi non ci lasciano dormire in pace. Il prossimo top gamma potrebbe essere una delusione o ci stupirà tutti?

Dopo il pasticcio combinato con Samsung Galaxy Note 7 infatti sono molte le cose che ci tormentano, in primis la questione batteria. Che la società sudcoreana potrebbe magari proporre una batteria con capienza inferiore rispetto a quella di Galaxy S8?

I mille dubbi di Samsung Galaxy S8, un fuori serie molto atteso

Samsung Galaxy S7 Edge dispone di una batteria da 3600 mAh, si trattava di una batteria ottima per un device di quelle dimensioni. Con l’uscita di Note 7 Samsung ha però voluto osare proponendo un dispositivo con schermo più grande nelle dimensioni (quasi) di un S7 Edge. La batteria da 3600 mAh stava stretta in ogni caso, ad occupare spazio la nuova S-Pen.

Per non sacrificare spazio Samsung ha cercato di ricavarne il più possibile all’interno inserendo comunque una 3500 mAh che purtroppo ha fatto il botto. Lo spazio per contenerla era troppo stretto e alla prima dilatazione della batteria in pin interni si andavano a toccare facendo accadere l’inevitabile.

Con Samsung Galaxy Note 8 Samsung farà certamente di meglio. Una chiara dimostrazione dei passi avanti fatti è lo stesso Galaxy S8 che nella sua versione Plus monta una batteria da 3500 mAh nonostante la grandezza del device. I produttori cinesi avrebbero fatto entrare senza troppi problemi una 4000 mAh in quelle dimensioni, l’azienda sudcoreana non ha però voluto rischiare.

Samsung Galaxy Note 8, la sicurezza prima di tutto

Samsung ha confermato che d’ora in avanti l’obiettivo della società sarà quello di garantire in primis dispositivi sicuri e funzionanti. La capacità della batteria ed il voler spremere questi poveri componenti è stato messo in secondo piano. Solo le stesse parole di Samsung che confermano il cambio di rotta.

“Avremmo potuto inserire una batteria più grande o lavorare sulla ricarica rapida ancora di più, non abbiamo comunque voluto stressare questo componente”. Se il prossimo Samsung Galaxy Note 8 avrà così delle dimensioni pari ad S8 e/o S8+ (a seconda della versione che verrà prodotta) potremmo quindi aspettarci una batteria ancora più piccola?

Verosimilmente la componentistica del nuovo Note sarà la medesima degli attuali top gamma, dalla batteria di 300 mAh o 3500 mAh dovrà quindi essere sottratta qualche altra cosetta per permette di inserire lo slot della S-Pen. Speriamo quindi di non ritrovarci con un dispositivo ottimo sotto il punto di vista hardware ma pessimo nell’autonomia.