gear fit

I dispositivi indossabili per il Fitness Samsung Gear Fit   presentati  lo scorso febbraio al‘MWC, non monteranno ne Android Ne Tizen, ma un OS chiamato RTOS ( Real Time Operation System ).

probabilmente la scelta che ha portato la casa coreana a optare per la piattaforma  RTOS  e legata alla  sua semplicità  e alla sua velocità ad elaborare i dati  rispetto ad  altri sistemi operativi più complessi, inoltre,secondo quanto afferma Seshu Madhavapeddy, vice presidente di Tecnologia e Prodotto di Samsung Telecomunications America, la piattaforma RTOS  permette  al Glaxay Gear fit una maggiore durata della batteria rispetto ai suoi coetanei, il Samsung Gear 2 e Gear Neo.

“RTOS è un sistema operativo molto più semplice, e ci aiuta a mantenere la durata della batteria 3-4 giorni, mentre Gear 2 è di circa due giorni”.

La piattaforma di RTOS, grazie alla sua struttura, porterebbe una maggiore accuratezza nei dati forniti all’utente, come ad esempio la frequenza cardiaca. 

la scelta della  piattaforma RTOS  non permetterà agli sviluppatori di creare applicazioni, ma tuttavia vogliamo ricordare che il Galaxy Gear fit nasce esclusivamente per assistere l’ utente durante le attività fisiche, per cui il fatto che non ci siano possibilità nello sviluppo di  App dedicate sarebbe un problema irrilevante.

E voi cosa ne pensate ?

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy Tab 4 7.0| Prime Immagini nella versione nera e bianca
Prossimo articoloGoogle Music | Da oggi upload della musica da browser e nuovo Mini Player