Samsung Galaxy C5 nuovo smartphone Samsung

Potrebbe presto esser immessa sul mercato una nuova gamma di dispositivi Android denominata Samsung Galaxy C. A rivelarlo è un risultato di test condotto dalla piattaforma benchmark Geekbench 3, che ha di concerto snocciolato una prima bozza di caratteristiche del nuovo smartphone Samsung, contrassegnato dalla dicitura tecnica SM-C5000. Una notizia che invero è già stata anticipata qualche settimana addietro dal rivenditore indiano Zauba e che invero non sorprende, allorché il produttore di Seoul ci ha finora abituati alla diffusione di dispositivi iscritti all’interno dell’oramai iconica famiglia Galaxy e differenziati, per l’appunto, dal variare della lettera posta come elemento identificativo. La gamma Galaxy A – oggetto in queste ore di alcune interessanti promozioni ufficiali – ne è la riprova evidente, ed a tale stregua Samsung potrebbe presto affiancarla con una nuova serie pronta a rimpinguare ulteriormente il segmento di fascia media.

Spulciando infatti quanto riportato in modo sommario da Geekbench 3, l’inedito Samsung Galaxy C sarà contrassegnato dalla presenza di uno schermo da 5.2 pollici (da valutare ancora la risoluzione) e, da un punto di vista squisitamente hardware, dal processore Snapragon 617 di Qualcomm (octa-core a 64bit con processo produttivo a 28 nanometri, frequenza di clock da 1.5GHz e pieno supporto ai modem X8 LTE e tecnologia di ricarica rapida Qualcomm QuickCharge 3.0), affiancato dalla correlata scheda grafica Adreno 408. Mancano ancora diverse componentistiche hardware prima di stilare un giudizio circa la potenza del nuovo smartphone Samsung, che accoglierà comunque al suo interno il più recente Android Marshmallow in versione 6.0.1.

La prossima tappa di avvicinamento al debutto ufficiale sarà adesso la certificazione rilasciata presso l’ente governativo cinese TENAA, mero passaggio obbligato in vista della correlata immissione sul mercato. Secondo i bene informati, Samsung Galaxy C sarà progettato per il territorio cinese, sebbene vi siano spiragli per una sua diffusione più generale. In attesa di avere dunque maggiori dettagli, riportiamo i primi dati benchmark ottenuti dal nuovo smartphone Samsung, che ha totalizzato uno score di 609 punti nel reparto single-core e 3147 relativamente al multi-core.

via