Samsung Exynos 9820 alimenterà Galaxy S10 e Note 10

Samsung Exynos 9820 alimenterà Galaxy S10 e Note 10

Iniziati ormai da qualche mese i lavori sul nuovo Samsung Exynos 9820. Si tratta dell’erede del modello 9810 che attualmente alimenta i dispositivi di nuova generazione della compagnia. I primi dettagli sul nuovo processore sono già disponibili in rete.

Sappiamo inoltre che questo SoC sarà presente nella versione internazionale dei futuri Samsung Galaxy S10 e Note 10, proprio come oggi la variante 9810 alimenta S9 ed alimenterà Note 9 anche qui in Italia. Tutte le nuove informazioni sono emerse grazie al profilo LinkedIn di  Jae youl Kim, ingegnere Samsung.

Samsung Galaxy S10 e Note 10 hanno già un processore

progetti
progetti

Per diversi anni i dispositivi Samsung destinati al nostro mercato sono stati dotati di processori Qualcomm. La variante Exynos è però stata sempre più potente, motivo per cui è la versione più ambita. Anche l’anno prossimo avremo quindi l’onore di avere sul nostro mercato la versione più potente sia di Samsung Galaxy S10 che Note 10.

Il processore Exynos 9820 dovrebbe essere basato sulla medesima architettura Octa Core dell’attuale modello, forse sarà realizzato ancora una volta con processo produttivo a 10nm. La frequenza di lavoro dei Core sarà maggiore, così come la sua GPU sarà più potente. Probabilmente il muro dei 3GHz dovrebbe essere abbattuto visto che l’attuale Exynos 9810 è capace di raggiungere i 2,9GHz.

Dubbi invece sul tipo di modem che sarà incluso. Potremo vedere magari un primissimo supporto verso le nuove reti 5G? Samsung sta infatti lavorando su dei propri modem per non fare affidamento su alcun produttore. Dalla pagina LinkedIn dell’ingegnere risulta palese che i lavori sul SoC sono iniziati lo scorso gennaio. Tutto dovrebbe quindi essere pronto entro la fine dell’anno.

Fonte | LinkedIn
Via | SamMobile

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: