Galaxy S7

Samsung ha portato alla nostra attenzione le ingegnerizzazioni e le migliorie tecniche adottate con i propri Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge nel corso dell’evento conclusosi lo scorso 25 febbraio a Barcellona (MWC 2016). Ciononostante, la sudcoreana continua a rincarare la dose in vista dell’apertura dei mercati alle vendite dei nuovi dispositivi, previsti per l’inizio del prossimo mese. Due nuovi video, in particolare, evidenziano la resistenza all’acqua (garantita dalla certificazione IP68) e le capacità straordinarie del nuovo modulo camera integrato nel dispositivo. Vediamoli insieme.

Galaxy S7, e Samsung catturò l’acqua… e la luce

Samsung si è assicurata, negli anni, il primato di azienda leader nel settore tecnologico grazie ad una serie sconvolgente di nuove implementazioni apparentemente inutili che, tuttavia, si sono rivelati di importanza rilevante sul lungo periodo. In particolare i nuovi flagship killer hanno condotto una vera e propria rivoluzione sia sotto il profilo delle ottimizzazioni software legate all’interfaccia ed all’integrazione al nuovo Android 6.0 Marshmallow, sia per le migliorie hardware introdotte dagli stessi. Tra questi ultimi, i più discussi sono, e sono stati, senz’altro quelli inerenti i settori della sicurezza e del comparto fotografico.

Due nuovi video virali mettono in risalto le caratteristiche uniche di questi due delicati aspetti che, su Galaxy S7, possono contare sulle ultime ingegnerizzazioni che portano ad un maggior isolamento esterno delle componenti, con particolare attenzione a polveri, agenti contaminanti ed acqua ed a una migliore resa degli scatti grazie alle tecnologie UltraPixel ed a sensori ottimizzati per catturare anche il minimo barlume di luce. Vi lasciamo con due video ufficiali che pongono in essere la volontà di Samsung di promuovere i propri prodotti in vista del loro completo rilascio al pubblico.

https://youtu.be/oGpK5OD8Tm0

https://youtu.be/el9D3bjmx50

VIA

 

CONDIVIDI
Articolo precedente8 Marzo Festa della Donna tre alternative Hi-Tech
Prossimo articoloSamsung è il quarto produttore mondiale di processori per smartphone