Samsung è fiera dei suoi nuovi processori a 7nm: prestazioni notevolmente aumentate e consumi ridotti

Samsung è fiera dei suoi nuovi processori a 7nm: prestazioni notevolmente aumentate e consumi ridotti

Samsung ha avuto modo di parlare in modo dettagliato del suo nuovo processo produttivo a 7nm con cui saranno realizzati i processori di futura generazione. Il discorso è stato davvero lungo ed articolato in quanto e stato spiegato il funzionamento di questa nuova tecnologia EUV.

Rispetto ai componenti litografici che sono stati utilizzati ad oggi la lunghezza d’onda dei raggi EUV è molto inferiore, questo rende quindi più uniforme il dispositivo. Questo aiuta a rendere il processore molto più piccolo e quindi ottimizzare le prestazioni ed i consumi.

Samsung: i nuovi processori saranno estremamente efficienti

Exynos 5

Samsung ha prodotto chip di prova SRAM ad alta densità da 256 Mb utilizzando la piattaforma 7nm in questione raggiungendo rendimenti superiori al 50% con un buon funzionamento. La società ha anche prodotto un processore con processo produttivo a 7nm, un SoC a sei core e cache SRAM completamente operativo. La tecnologia 7nm EUV offrirà prestazioni del transistor superiori del 20-30% ed un consumo energetico notevolmente inferiore. Si tratta di un miglioramento rispetto ai primi risultati dei test EUV da 7nm che Samsung ha presentato alla conferenza dell’anno scorso a Kyoto.

Prima di riuscire a vedere questi processori sul mercato serviranno almeno altri 12 mesi dato che Samsung ha confermato che ci vorrà un annetto prima che i nuovi impianti siano pronti per la produzione di massa. Questo vuol dire che il Samsung Galaxy S10 non sarà dotato di un processore del genere.

Fonte | Zdnet