Avevamo parlato della vulnerabilità trovata nei Samsung Account e sebbene Samsung avesse fissato il problema con un aggiornamento, avevamo consigliato un cambio password. Questo perché i dati di accesso (login e password) sembravano essere presenti su un server in testo semplice e quindi soggetti ad attacchi da parte di Hackers specializzati. Abbiamo detto “sembravano” perché le ultime dichiarazioni ufficiali Samsung al riguardo smentiscono questa affermazione dichiarando che nessun dato è stato rubato o spiato e che è stato possibile solo di sfruttare la vulnerabilità quando un nuovo account Samsung è stato creato.

Potremmo fidarci delle parole Samsung sperando non sorgano ulteriori vulnerabilità ma comunque un cambio della password continua ad essere il nostro consiglio.

CONDIVIDI