Samsung DeX supporterà presto una distribuzione Linux dedicata

Samsung DeX supporterà presto una distribuzione Linux dedicata

Samsung DeX è uno strumento interessante che permette di trasformare il proprio smartphone – attualmente Galaxy S8, S8 Plus e Note 8 – in un computer Desktop. Tuttavia, l’interfaccia utente attualmente disponibile ed i limiti posti dal sistema Android non sono ancora un motivo abbastanza valido che permettono di sostituire il vero Personal Computer a questo strumento.

L’azienda sudcoreana sta quindi cercando una soluzione a questo problema e sembra essere al lavoro su una distribuzione Linux dedicata ai dispositivi Galaxy che supportano la Samsung DeX. Si tratta di un’applicazione da installare sullo smartphone che consente di eseguire distribuzioni Linux in formato Desktop. Sostanzialmente è rivolta a tutti gli sviluppatori che vogliono liberarsi dal peso del proprio notebook durante i trasferimento, riuscendo comunque a lavorare con il loro ambiente di lavoro in mobilità.

Non si tratta proprio della stessa tipica installazione di sistemi come Ubuntu o Debian, che allo stato attuale sono dotate di Procedure Guidate che consentono installazioni facilitate agli utenti meno consapevoli. Linux su Galaxy dovrebbe essere lanciato tramite un’applicazione che sfrutta lo stesso Kernel di Android per mantenere le prestazioni garantite dal dispositivo che si sta utilizzando. Trattandosi di una vera e propria distribuzione Linux che prevede un monitor, tastiera e mouse, è praticamente necessaria la presenza di Samsung DeX per il suo utilizzo.

Purtroppo la disponibilità di questa app non sarà immediata e gli utenti interessanti dovranno pazientare un po’. E’ possibile registrarsi alla pagina dedicata per ottenere aggiornamenti in tempo reale sullo ‘stato dell’evoluzione‘, ma attualmente si tratta di un prodotto non pronto per il pubblico consumer.

Questa è sicuramente una dimostrazione del fatto che Samsung DeX è un’investimento particolare per la società sudcoreana, qualcosa a cui crede veramente tanto. Non è escluso che in un futuro, anche particolarmente lontano, le persone possano utilizzare i loro smartphone come Desktop e l’azienda sembra disposta a sviluppare gradualmente il suo ecosistema così da rendere realtà ciò che attualmente sembra un sogno.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: