Samsung

Un po’ di tempo addietro, il colosso coreano Samsung aveva iniziato a sperimentare una serie di controller esterni per molteplici device: visori per la realtà virtuale, smart TV, smartphone, tablet, droni, ecc. La società di Seul, ha di recente depositato un brevetto riguardante proprio uno di questi controller particolari. Stavolta il controller in questione potrebbe essere davvero minuscolo, quasi invisibile. Infatti l’innovativo “telecomando” ha la forma di un piccolo anello.

Il brevetto Samsung verrà mai utilizzato?

Dalle immagini presenti nella documentazione del brevetto, si può notare molto chiaramente che questo dispositivo permetterà di controllare vari dispositivi sia con l’utilizzo di alcune gesture specifiche, nonché con l’ausilio di alcuni sensori e persino di alcuni tasti fisici. Nello specifico i pulsanti hardware in questione sono quattro. Uno servirà per accettare le chiamate in entrata, un altro servirà per terminare le conversazioni già avviate, un terzo pulsante servirà ad alzare il volume di un determinato dispositivo, mentre il quarto pulsante verrà utilizzato per abbassare il volume di dispositivi esterni collegati all’anello smart.

Come al solito quando si parla di brevetti ci si chiede: “Verrà mai utilizzato?” Non possiamo rispondere a questa domanda. Una cosa, però, è certa: Samsung e le altre big della tecnologia mondiale devono darsi una mossa se vogliono smuovere un po’ questo settore fermo da ormai un paio di anni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUlefone Metal si tinge ufficialmente d’oro
Prossimo articoloFritz! presenta i nuovi modelli DSL e WiFi per la casa e l’ufficio e molto altro ancora
  • A quando la supposta smart?

  • « Un anello per domarli, un anello per trovarli,
    Un anello per ghermirli e nel buio incatenarli. »