Ryan Murphy sigla un accordo con Netflix da 300 milioni di dollari

Ryan Murphy sigla un accordo con Netflix da 300 milioni di dollari

Ryan Murphy, il celebre creatore di Glee e American Horror Story, ha stretto un accordo con Netflix, valido per cinque anni, del costo di 300 milioni di dollari. Il contratto prevede che Murphy dovrà produrre film e serie tv esclusivamente per la piattaforma streaming a partire da quest’estate.

Murphy è attualmente impegnato nella produzione degli show della Fox e FX, (Pose, American Crime Story e American Horror Story), che comunque rimarranno al loro posto dato che l’accordo prevede di portare soltanto nuovi contenuti.

Ryan Murphy passa dalla Fox a Netflix

Il produttore americano non è l’unico ad essere passato a Netflix, anche Shonda Rhymes, fondatrice della casa di produzione ShondaLand, ha siglato un accordo per ben 100 milioni di dollari con il colosso dello streaming per quattro anni. Ecco cosa ha dichiarato in una recente intervista:

“Sono davvero molto contento del reale apprezzamento di Ted Sarandos, Reed Hastings e Cindy Holland di Netflix per aver creduto in me e nel futuro della mia azienda, che continuerà a difendere le donne, le minoranze e la comunità LGBT. Sono inoltre onorato e grato di continuare la mia collaborazione con i miei amici e colleghi della FOX sui miei show già esistenti ed ai quali continuo ad augurare il meglio per il futuro”.
 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: