iwatch

L’ azienda con sede a Shenzen ha riferito di aver inviato ad Apple bobine di ricarica wireless per la certificazione, in attesa di approvazione, e fornirà probabilmente moduli wireless di ricarica per l’ iWatch. Il rapporto rileva inoltre che l’ iWatch verrà lanciato nella seconda metà di quest’anno in attesa dei tempi di produzione.

La durata della batteria dell’iWatch è un problema per Apple, con i primi prototipi di iWatch che avevano una durata di soli 1-2 giorni su una carica e l’azienda spera di trovare il modo per estendere la durata a 4-5 giorni. Mentre la ricarica wireless sarebbe un modo per ridurre l’onere delle spese frequenti e non è ancora chiaro esattamente come e dove verrebbe aggiunto questo modulo di ricarica nel corpo del dispositivo.

Rumors hanno indicato che l’iWatch di Apple conterrà diversi sensori biometrici differenti, che permetteranno di monitorare i parametri relativi alla salute come la frequenza cardiaca , la qualità del sonno e altro ancora.

Insieme con le funzionalità relative alla salute, l’iWatch probabilmente si integrarà con l’ iPhone e l’iPad per fornire notifiche e accesso rapido alle applicazioni di uso frequente.

L’iWatch di Apple dovrebbe essere spedito entro la fine dell’anno in due diverse dimensioni per ospitare polsi di diverse dimensioni.

 

Via