Grandissimo successo per lo smartphone cloud su KIckstarter, una vera novità nel mondo teach, realizzata da alcuni ex dirigenti di Google e HTC.  La Nextbit adesso sta lavorando per un telefonino che essere davvero dagli schemi, si tratta di Robin.

Robin è uno smartphone che prevede una ROM di 32GB, con altri 100GB disponibili cloud. Ideale quindi per coloro che vogliono un dispositivo capace di contenere grandissime quantità di musica, app, foto e video. Un sistema che si ottimizza in base alle necessità del suo possessore, basato su sistema operativo Android e con un processore Qualcomm Snapdragon 808.

Il display da 5.2 pollici. Le fotocamere sono rispettivamente da 13 e 5 MP. Ha doppi speaker frontali e non manca certo il sensore delle impronte digitali. La batteria da 2860 mAh garantisce una durata nella media.

Nextbit, per tentare di completare il suo Robin, ha lanciato una campagna di crowfunding per ottenere quei 500.000 dollari che mancano per la sua realizzazione. Molto interessante piuttosto il fatto che ha raggiunto l’obbiettivo in un solo giorno.

Il lancio di Robin è previsto quindi per i primi giorni del 2016 (esclusivamente online), con un prezzo di base di 399 dollari e sconti per i primi 1000 pezzi di quasi 100 dollari.