finestra prompt

La finestra prompt dei comandi ultimamente appare sul vostro desktop, per poi scomparire subito dopo? Ecco una semplice guida che risolve il problema.

Molti di voi, utilizzatori di Windows 10, nel corso degli ultimi giorni avrete sicuramente notato una finestra Prompt dei Comandi apparire randomicamente sul vostro desktop per scomparire pochi istanti dopo.

Vogliamo intanto tranquillizzarvi dicendo che non si tratta di alcun virus, ed il vostro computer non è da formattare. Microsoft è già al corrente del problema, comune a tantissimi utenti, che è causato da un’attività di Office 365 che vive in background sul sistema.

La società sta lavorando al fix da rilasciare nei prossimi giorni per la versione stabile, mentre è già stato rilasciato per l’ultima build della versione Insider di Redston 3.
La problematica sembra, ad ogni modo, presentarsi anche agli utenti che non aprono la suite Office.

Prima che venga rilasciato il fix potrebbero trascorrere alcuni giorni, o magari settimane. Quindi, se anche voi riscontrate il problema, vogliamo suggerirvi una guida utile per la risoluzione del problema:

  1. Andate su Cortana e scrivete “Utilità di pianificazione“;
  2. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla relativa icona, successivamente scegliete “Esegui come amministratore“;
  3. Nella colonna di sinistra, aprire “Libreria Utilità di pianificazione“;
  4. Espandete “Microsoft” e successivamente scegliete “Office“;
  5. Qui, cercate la voce “OfficeBackgroundTaskHandlerRegistration” e, con un click destro del mouse, selezionate “Disattiva“;

finestra promptAdesso, basta chiudere tutto e dovreste aver risolto il problema. In parole povere, non abbiamo fatto altro che disattivare manualmente il processo che manteneva Office attivo in background. In caso vogliate mantenere “in ordine” il vostro sistema operativo Windows 10, alla ricezione del fix potrete serenamente effettuare la procedura inversa attivando il processo.

Noi vi terremo informati, verificando il rilascio del relativo update in lavorazione da Microsoft.