Rise of The Tomb Raider

Microsoft ha annunciato ufficialmente che pubblicherà direttamente con la propria etichetta l’attesissimo Rise of the Tomb Raider, mentre la casa produttrice Square Enix sottolinea che l’esclusiva sarà di durata limitata.

Attraverso un tweet, Aaron Greenberg, marketing manager Xbox ha annunciato che l’attesissimo Rise of the Tomb Raider, sequel del reboot della saga di Lara Croft, sarà pubblicato direttamente da Microsoft, facendo la felicità dei possessori di Xbox One ed Xbox 360 ed al tempo stesso facendo preoccupare i possessori di console Sony e Pc.


Microsoft etichetta ufficiale di Rise of the Tomb Raider

La notizia della pubblicazione di Rise of the Tomb Raider da parte di Microsoft, significa che la casa di Redmond si occuperà direttamente di tutte le pratiche organizzative ed i relativi costi gestionali di distribuzione e marketing del gioco, chiaro segnale che in Microsoft sono certi del successo del titolo e che l’esclusiva temporale possa portare chi ancora non ha scelto la propria console ‘next-gen’ a scegliere Xbox One oppure Xbox 360.

Square Enix sottolinea la durata temporale dell’esclusiva

A poche ore dall’annuncio della decisione di Microsoft di pubblicare sotto il marchio il nuovo Rise of the Tomb Raider, si è venuta a creare una certa preoccupazione da parte degli amanti della saga di Lara Croft, dotati di console PlayStation o PC, per cui la casa produttrice Square Enix ha deciso di fare luce su ogni possibile dubbio, dichiarando che l’esclusività del titolo nei confronti di Microsoft è solo temporale, senza però quantificare la durata di questo accordo:

“La nostra collaborazione con Mirosoft per Rise of the Tomb Raider ha una durata limitata, ma non è ancora il momento per parlare di dettagli, visto che siamo concentrati sullo sviluppo di un’ottima esperienza su Xbox One e Xbox 360.”

Chiaramente Square Enix ha evitato di parlare di date precise, anche perché sapere in anticipo il termine dell’esclusivo accordo con Microsoft, ne vanificherebbe completamente il senso.

Cosa ne pensate della decisione di Microsoft di pubblicare direttamente il nuovo Rise of the Tomb Raider? E quanto durerà secondo voi l’esclusiva? Aspettiamo i vostri commenti e giudizi a riguardo!