E’ stata rilasciata nei giorni scorsi la versione Beta del media center Kodi sia in versione Windows che Mac, Android e Linux. Sotto il nome in codice Krypton  si nascondono molte novità. Innanzitutto un’ interfaccia grafica più  gradevole che rende più semplice rispetto alla precedente versione gestire tutte le potenzialità della app e dei suoi innumerevoli addons.

Le due skin predefinite Estuary e Estouchy sono entrambe molto semplici ed intuitive. Con pochi click si possono dare le impostazioni più gradite ed installare gli addons più utili. Molto migliorata la gestione della libreria musicale, che presenta un riconoscimento dei metatag potenziato rispetto alla versione 16,  una gestione ottimizzata degli album e funzione “mood”, per scegliere la musica in base ai propri gusti.

Quel che appare notevolmente migliorata è la gestione dei video con un  player che sembra aver eliminato, almeno in parte, i fastidiosi problemi di buffering che spesso hanno afflitto gli utenti di Kodi. Quest’ultimo miglioramento potrebbe contribuire a far attestare  Kodi in una posizione di assoluto rilievo tra i media player grazie anche ai moltissimi addons disponibili (da Ted Conference a Rai on demand da Southcast a Youtube e così via)  facilmente installabili in categorie di semplice ma efficace utilizzo.

La versione Beta di Kodi è scaricabile al seguente indirizzo.