Resident Evil 7

L’attesissimo nuovo capitolo dei survival horror più apprezzati della storia, Resident Evil 7, ci rende partecipi in queste ore di alcune recenti conferme che vertono su alcuni dettagli in relazione alla nuova piattaforma di gioco ed alla qualità delle scene che andremo a giocare a partire dal prossimo 24 gennaio 2017 su PC, Playstation 4 Pro ed XBox One.

In ogni caso, e per tutte le previste piattaforme, avremo a che fare con un titolo la cui qualità prescinde da quanto sin oggi visto con gli altri della stessa serie, introducendo significative migliorie sia al comparto tecnico che a quello dell’esperienza propria di Resident Evil 7 in qualità di storyline.

L’ambientazione, di fatto, ricalcherà quella classica del passato con appositi nuovi miglioramenti grafici che verranno applicati ad ogni piattaforma, con il vantaggio (per console Sony) della presenza nativa del supporto al nuovo ed esclusivo PlayStation VR con risoluzione in 4K dinamica; XBox One sfrutterà, invece, tutte le potenzialità dell’hardware visivo dovute all’introduzione del supporto all’HDR (High Dynamic Range).

Resident Evil 7, tra l’altro, sarà disponibile anche su Steam e Windows Store, mentre si fa presente che su PC potremo avere i benefici completi del 4K e dell’HDR. Per finire, ricordiamo che coloro che scaricano il gioco dal Windows Store possono contare anche sulla condivisione dei salvataggi con la versione XBox One.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung potrebbe vendere la divisione PC a Lenovo
Prossimo articoloUbisoft festeggia i 30 anni con uno speciale calendario dell’avvento: ogni giorno un gioco in regalo