Red Dead Redemption 2

Senza dubbio uno dei titoli più acclamati e attesi dai videogiocatori, Red Dead Redemption 2 è purtroppo stato ufficialmente rinviato alla primavera del 2018. In molti si sono chiesti il perché di questo rinvio che, oggi, sembra essere più chiaro grazie a qualche rumor online.

Il gioco, sviluppato da Rockstar Games e in uscita per PlayStation 4 e Xbox One, sarebbe stato ritardato per una incomprensione (forse meglio definirla una differenza netta di idee) tra l’azienda sviluppatrice e Sony. Red Dead Redemption 2 sarebbe infatti dovuto uscire con il supporto al cross-play: questa funzionalità avrebbe permesso a giocatori di Xbox e PlayStation di giocare online assieme, senza alcun problema derivante dalla differenza di piattaforme.

Novità interessante di cui pochi giochi godono e che, mentre Microsoft apprezza e condivide, non piace particolarmente a Sony che la vede come un pericolo per la sicurezza dei propri giocatori.

Sarebbe stata proprio questa discrepanza tra Rockstar e Sony ad aver ritardato l’uscita del titolo: si ipotizza, quindi, che la casa sviluppatrice stia cercando di convincere l’azienda posseditrice del marchio PlayStation ad implementare questa feature che farebbe, di sicuro, contenti molti giocatori.

Ce la farà Rockstar in questa impresa? Staremo a vedere, aspettando altre indiscrezioni e aggiornamenti.