Logitech G502 Proteus Core

Oggi amici di KeyForWeb, siamo qui per proporvi la recensione del  mouse Logitech G502 Proteus Core, un mouse cablato nato per il gaming che vi saprà sorprendere.

SOFTWARE
Il G502 ha un suo software, scaricabile dal sito della Logitech, che permette una facile e intuita personalizzazione. Il software permette di impostare fino a 3 profili, ognuno completamente indipendente dall’altro, intercambiabili tramite un click su un apposito pulsante. Ogni profilo permette di personalizzare tutti i tasti del mouse, e di settare 5 differenti velocità di DPI, regolabili a partire dai 200 fino ai 12000, intercambiabili tra loro grazie a due tasti presenti al lato del classico pulsante sinistro. Il software permette anche di cercare i giochi disponibili nel pc, e settare dei profili che vengono abilitati una volta lanciato l’eseguibile.

TASTI
Il G502 dispone di ben 11 tasti (microswitch meccanici ) completamente programmabili che sono molto pratici.
Oltre ai classici Pulsante Sinistro, pulsante destro e Tasto Centrale(la pressione della rotellina) e i tre tasti già citati in precedenza (cambio profilo, aumento DPI, diminuzione DPI) troviamo un tasto “Cecchino”, che consente di passare ad un numero di DPI impostato da noi in precedenza per poter essere più precisi, un tasto che permette di cambiare velocità della rotella da classica (a scatti) a scorrimento rapido, utile per il web. Poi ci sono 4 tasti che di base non hanno nulla di configurato. I primi 2 sono posizionati nel lato sinistro, poco sopra al pollice, mentre gli altri due si attivano spostando a sinistra o a destra la rotellina centrale. Ogni tasto può avere assegnato un semplice comando (come quelli di base, o un tasto della tastiera) sia macro(combinazioni di più tasti premuti insieme)

SENSORE
Il sensore è uno dei punti forti del mouse, come detto in precedenza si va dai 200 ai 12000 DPI con estrema facilità. Ovviamente è un sensore ottico, la precisione è davvero ottima, e in caso ci si trovasse scomodi, il software permette di regolare anche questo, oltre il fatto che permette, una volta selezionato sull’apposita schermata, di regolare la precisione del mouse a seconda del tipo di superficie utilizzata.

PESO
Il G502 è un mouse leggero, ma dispone di un set di 6 pesi da 3.6g l’uno per permettere una personalizzazione ancora maggiore. Questi pesi vanno inseriti sotto al mouse, dov’è presente uno sportellino magnetico (questo sportellino funge anche da “poggia pollice”).

CAVO
Il cavo utilizzato è intrecciato, garantendo quindi un ottima robustezza e un maggiore spessore, e di una buona lunghezza.

ERGONOMIA
A livello ergonomico è ottimo per chi usa un Palm Grip, le dita si incastrano perfettamente all’interno del mouse permettendo un totale controllo di tutti i tasti con facilità, mentre per gli altri stili (Claw Grip e Finger Grip) può risultare un po’ scomodo premere alcuni tasti (come il tasto per il cecchino).

Specifiche tecniche
Tracciamento
Risoluzione 200 – 12.000 dpi
Accelerazione massima > 40 G*
Velocità massima > 300 ips*
  * Testato su Logitech G240 Gaming Mouse Pad
Risposta 
Formato dati USB 16 bit/asse
Frequenza di aggiornamento USB 1000 Hz (1 ms)
Microprocessore 32 bit
Scorrimento 
Coefficiente di attrito dinamico in Mu (k) 0,10*
Coefficiente di attrito statico in Mu (s) 0,15*
  * Testato su superfici di legno impiallacciato.
Durabilità 
Pulsanti (sinistro / destro) 20 milioni di clic
Piedini 250 chilometri
Specifiche fisiche 
Peso 168 grammi (mouse più cavo)
Peso 121 grammi (solo mouse)
Lunghezza 132 mm
Larghezza 75 mm
Altezza 40 mm

 

COMMENTI FINALI

Il G502 è un mouse da gaming davvero completo, permette di giocare con la stessa facilità sia a FPS che a RTS/MMORPG data la possibilità di scegliere i DPI più comodi e al fatto che ci sono molti tasti personalizzabili con macro.

La qualità è ottima, molto solido e con un ottima stabilità, l’accuratezza nei movimenti è il top. Il software che viene usato per gestirlo è ottimo, semplice ma completo di ogni cosa che può servire per rendere il G502 perfetto per ogni tipo di persona che lo sta utilizzando.

A livello ergonomico, come detto in precedenza, penalizza un po’ chi non usa il Palm Grip, o chi ha delle dita corte. Un altro piccolo difetto è il fatto che è stato progettato solo per destrorsi, quindi i mancini dovranno puntare ad un altro mouse per poter giocare ai loro giochi preferiti. Gradevole anche l’illuminazione di un blu chiaro presente sulla G del mouse.

Il prezzo di questo mouse si aggira intorno agli 80€, prezzo che può sembrare alto, ma per un mouse molto completo, fatto per durare e che dispone di una garanzia limitata di 3 anni è un prezzo più che ragionevole.