htc one m8

Nonostante manchi davvero poco tempo all’annuncio del nuovo top di gamma 2015, HTC Hima, uno dei dispositivi Android più richiesti ed apprezzati anche in questo 2015, continua ad essere il bellissimo HTC One M8, del quale vi proponiamo una recensione completa.

UNBOXING

Purtroppo il modello ricevuto in prova da HTC era nella versione destinata alla stampa e contenente esclusivamente lo smartphone, per cui non è possibile analizzare nel dettaglio gli accessori presenti nella confezione con il quale HTC ONE M8 è in vendita nei negozi.

Nella confezione definitiva comunque saranno presenti un alimentatore, un cavo USB-microUSB e le medesime cuffie in-ear presenti nel precedente HTC One M7.

DESIGN

HTC con questo ONE M8 è riuscita ad ottenere risultati migliori, in termini di qualità anche nei confronti del predecessore ONE M7 e proprio come questi, si differenzia dai restanti dispositivi del panorama Android, per l’eccellente qualità costruttiva ed una scelta dei materiali ancora non raggiunta da nessun concorrente e che pone il dispositivo addirittura a competere con iPhone 6 di Apple. HTC ha infatti lavorato per mesi, provando un innumerevole quantità di oli e differenti tipi di spazzolature per l’alluminio della scocca, che ricordiamo ricopre addirittura il 90% dell’intera superficie del dispositivo, display escluso. Prendendo il dispositivo in mano, è impossibile non apprezzare le qualità dei materiali di ONE M8 ed un ergonomia quasi perfetta.

Purtroppo questo ONE M8, risulta decisamente scivoloso, dando in molti casi la sensazione di poter cadere di mano e costringendo ad utilizzare una custodia protettiva che però vanificherà il feeling dato dai materiali ed in molti casi, l’estetica del device. Purtroppo HTC non ha seguito la moda dei diretti concorrenti, non dotando ONE M8 della certificazione IP e quindi privandolo della resistenza ad acqua e polvere.

Le dimensioni del dispositivo sono di 146,36 x 70,6 x 9,35 mm per un peso di 160 grammi che consente di alloggiare nella scocca un display da 5″ Full HD (1920 x 1080 pixel) con una densità di 441 ppi. Anteriormente troviamo degli altoparlanti stereo BoomSound in grado di fornire il miglior audio in assoluto nel settore smartphone Android. Sul lato sinistro del device troviamo solamente l’ingresso per l’inserimento della nanosim in pieno stile iPhone, infatti per estrarre l’adattatore di quest’ultima sarà necessario, utilizzare un piccolo attrezzo. Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume che è stato posto a filo della cornice ma facilmente individuabile anche al buio ed ottimamente realizzato, oltre all’alloggiamento per la microSD. Nella parte inferiore del dispositivo troviamo  la presa microUSB con supporto MHL per il collegamento al pc e per la ricarica del dispositivo, oltre ad un microfono antidisturbo. Nella parte superiore è presente il tasto di accensione/spegnimento del device, posizionato lateralmente e facilmente raggiungibile anche utilizzando una sola mano ed una porta infrarossi destinata ad abilitare l’HTC One a pilotare TV e Decoder SKY attraverso un’apposita applicazione.

Anche se sembrava davvero difficile HTC è riuscita nell’impresa di migliorare ancora una volta il design della cover posteriore, un vero piacere per gli occhi, completamente realizzata in alluminio spazzolato con la doppia fotocamera dotata di sistema ultrapixel, di cui parleremo più avanti, relativo flash disposti in posizione centrale, e la scritta HTC che spicca al centro della scocca, quest’ultima leggermente arrotondata per facilitarne l’impugnatura. A differenza del precedente modello, questo HTC ONE M8 non ha mai sofferto di problemi di surriscaldamento nella parte posteriore, anche quando sottoposto ai nostri rigidi test.

HTC ha realizzato questo ONE M8 nelle varianti silver, gold, rosso, rosa ed alluminio grezzo.

HARDWARE

L’hardware di HTC ONE M8 è da assoluto top di gamma (2014) e va ad allinearsi a quello dei diretti concorrenti. HTC ha scelto di utilizzare infatti un processore Qualcomm Snapdragon 801 quad core da 2,3 GHz, 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna espandibile fino a 128 GB tramite slot microSD, connettività LTE fino a 150 Mbps, Wi-Fi a due bande (2.4 e 5 GHz), ed una batteria da 2.600 mAh. HTC ha previsto inoltre un apposito processore dedicato alla gesture, in grado di consentirne l’esecuzione mantenendo il consumo energetico al minimo.

Per l’elenco completo delle caratteristiche hardware, vi rimandiamo alla nostra scheda tecnica completa, dove inoltre troverete le migliori offerte, in tempo reale, per acquistare in rete HTC ONE M8.

DISPLAY

HTC ONE M8 dispone di uno splendido display da 5 pollici con risoluzione Full HD, superato nel corso del 2014 da alcuni diretti concorrenti, come LG G3, sia in termini di risoluzione massima che qualità generale dei colori, ma rimanendo comunque uno dei migliori in circolazione nel mondo Android, grazie ad una qualità, luminosità e contrasto ottimi.

CONNETTIVITA’

Ovviamente essendo un top di gamma, HTC ONE M8 è dotato praticamente di tutte le compatibilità possibili ad esclusione, purtroppo di una veloce porta USB 3.0.

  • Reti: GSM: 850/900/1800/1900 MHz / 3G: 850/900/1900/2100 MHz / 4G: LTE
  • Wireless: Bluetooth: 4.0 + AptX / DLNA, IrDA, MHL, NFC /
  • Wi-Fi: IEEE 802.11 a/ac/b/g/n

Per quanto riguarda i sensori troviamo:

  • Accelerometro
  • GPS & GLONASS
  • Giroscopio
  • Sensore di prossimità
  • Sensore di luminosità

FOTOCAMERA

Come per il precedente modello, anche con il nuovo HTC ONE M8 è difficile valutare la fotocamera. HTC ha scelto di utilizzare una fotocamera da 4 megapixel con tecnologia Ultrapixel ed una seconda fotocamera da 2 megapixel, utilizzata per la valutazione e gestione della profondità degli oggetti presenti nella foto, al fine di poter applicare diversi effetti di post-produzione.

La scelta di utilizzare la tecnologia UltraPixel, quindi un sensore con pixel più larghi, fornisce scatti di assoluta qualità, luminosi, dettagliati e con colori fedeli alla realtà ed ottimamente contrastati, tanto da lasciare addirittura a bocca aperte quando rivisiti sul proprio dispositivo. E questo però è anche il problema di questa di questa tecnologia: se infatti si scegli di riprodurre uno scatto realizzato con HTC ONE M8 su un grande schermo o su un buon monitor per PC, vengono fuori tutti i problemi di un sensore, che per quanto buono possa essere, è sempre di soli 4 megapixel e mostra i propri limiti con immagini sgranate e prive del dettaglio offerti da qualsiasi altro concorrente dotato anche di una semplice fotocamera da 8 megapixel.

Sul fronte puramente software, HTC ONE M8 è dotato di innumerevoli funzionalità software legate alla fotocamera, che consentono agli utenti di applicare filtri ed effetti unici, con semplicità e velocità.

La fotocamera di HTC ONE M8 è inoltre in grado di registrare video Full HD alla risoluzione massima 1080p fino a 60fps. Manca quindi purtroppo la possibilità di registrare video in 4K e 2K.

AUDIO

L’audio è uno dei punti di forza di HTC. Grazie alla presenza di due potenti altoparlanti stereo frontali BoomSound, i suoni sono di una qualità eccellente e pulitissimi. Nessun altro dispositivo mobile presente sul mercato è in grado di offrire una qualità audio comparabile a quella HTC. La visualizzazione di video su YouTube, la riproduzione di una canzone, le chiamate vocali e l’audio attraverso le cuffie, sono tutta un’altra cosa su HTC ONE M8, costringendo in molti casi ad abbassare il volume del proprio dispositivo, per non disturbare chi è vicino a noi, provare per credere!

BATTERIA

Punto dolente per la maggior parte dei dispositivi mobile moderni, la batteria da 2.600 mAh di questo HTC ONE M8 è uno degli altri punti di forza del device: nonostante sia sotto la media rispetto ai concorrenti della stessa fascia, è stata in grado, utilizzando il dispositivo con traffico dati 3G sempre attivo, WhatsApp, giochi, navigazione web e telefonate, di garantire sempre il raggiungimento delle 24/36h di utilizzo prima di scaricarsi completamente e questo senza utilizzare alcuna funzione di risparmio energetico. In assoluto uno dei migliori dispositivi mobile in termini di consumi energetici.

SOFTWARE

HTC ONE M8 utilizza Android 4.4.4 KitKat e l’interfaccia proprietaria Sense 6, che garantiscono un esperienza d’uso elegante, priva di lag e di assoluto livello agli utenti. Nonostante HTC non abbia cambiato troppo, esteticamente, nel passaggio dalla Sense 5 alla nuova versione 6, l’interfaccia realizzata è una delle migliori presenti nel panorama Android. Il dispositivo reagisce sempre velocemente ad ogni azione richiesta, senza mai nessun tipo di incertezza o rallentamento, eccezion fatta per il sistema di sblocco con doppio tap (in stile LG) a nostro avviso non troppo ben implementato e che non sempre funziona correttamente.

Il sistema di gestione e visualizzazione delle news HTC BlinkFeed è stato ulteriormente migliorato rispetto al passato, risultando ora ancora più semplice da utilizzare e configurare, permettendo inoltre di aggiungere i propri feed a quelli già preconfigurati da HTC. Ottima anche la nuova applicazione TV che consente di utilizzare HTC ONE M8 come telecomando per SKY e TV (sfruttando la porta infrarossi integrata), conoscere i palinsesti e visualizzarli in base ai nostri gusti, oltre a consentire di commentare i programmi visti e condividere il tutto sui social network.

NAVIGAZIONE WEB

HTC ONE M8 offre una navigazione web, attraverso il suo browser integrato, ottima, senza nessuna incertezza o lag, anche nei pan, zoom e visualizzazioni video.

COMMENTI FINALI

HTC One M8 è indubbiamente uno dei migliori smartphone Android attualmente in commercio. La scocca in allumino satinato, il design, l”audio e l”autonomia sono i suoi punti di forza e probabilmente il top nel mondo Android, mentre come per il precedente modello, la fotocamera UltraPixel rimane il vero punto d”achille, tanto che HTC doterà il successore di una fotocamera in linea (per quanto riguarda i megapixel) con tutti i diretti concorrenti. Il sistema operativo è sempre fluido e reattivo e con l”arrivo ormai prossimo dell”aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop, promette di migliorare, se possibile, ulteriormente. Se non fosse per la presenza di LG con il suo G3, probabilmente lo potremmo incoronare come miglior smartphone Android in commercio, ma rimane comunque da podio assoluto ed un ottima scelta per chi desideri un dispositivo top di gamma dal design e con una qualità costruttiva di livello assoluto.