Asus Memopad 7

Oggi vi proponiamo la recensione di Asus MemoPad 7 ME70C ovvero il tablet entry level della casa taiwanese che si propone ad un prezzo molto aggressivo. Ma riuscirà a superare la nostra prova? Scopriamolo insieme

UNBOXING

Come ormai molti moderni device ci hanno abituati, abbiamo una confezione molto scarna che oltre al device include il caricabatteria e la classica manualistica di base. Per quanto riguarda il tablet in sè, i materiali non sono particolarmente pregiati ma la qualità costruttiva è molto buona, sia per la fascia di prezzo alla quale appartiene, sia per il suo prezzo di vendita.

Asus Memopad 7

CARATTERISTICHE TECNICHE

Tra le principali Caratteristiche Tecniche troviamo:

  • Processore: Intel Atom Z2520 Dual-Core da 1.2 GHz
  • GPU: PowerVR SGX 544MP2
  • RAM: 1 GB
  • 8 GB espandibili con MicroSD fino a 64 GB
  • Display: 7″ IPS LCD con risoluzione 1024×600 pixel
  • Fotocamera posteriore: 2 Megapixel; anteriore: 0.3 Megapixel
  • Batteria: 3220 mAh

HARDWARE

Per quanto riguarda il processore che muove il device, abbiamo un Intel Atom Z2520, non di ultimissima generazione ma che garantisce buone prestazioni e una buona autonomia, coadiuvato da 1 GB di RAM sufficiente nello svolgere le azioni basilari nell’uso del tablet. Purtroppo è la GPU a dare qualche problema in più, perché con un uso gaming, si avranno costanti perdite di frame oltre che di sensibilità del touch stesso, come vi mostreremo nel video a fine articolo.

DISPLAY

Purtroppo dobbiamo attribuire al display il punto di maggior demerito del tablet. Infatti per quanto la definizione sia solo sufficiente e i colori siano abbastanza buoni, l’angolo di visuale rende tutto più fastidioso. Quando si inclina il device (ci auguriamo sia un difetto di fabbricazione), il display sembra montato male e non solo i colori sono resi in modo totalmente diverso rispetto alla realtà, ma si notano anche evidenti problemi per la visualizzazione degli angoli, il display crea una fastidiosissima discrepanza tra i colori visti dall’occhio destro e quelli visti dall’occhio sinistro che in caso di uso prolungato portano anche a fastidiosi mal di testa. Luminosità buona, nonostante non vi sia il sensore per la regolazione automatica.

[

CONNETTIVITA’

Il tablet è dotato esclusivamente di connettività Wi-Fi (a/b/g/n) con una buona ricezione ed una velocità di connessione molto valida. Presente il Bluetooth ma assente la porta infrarossi per poter comandare la TV, ampiamente giustificata dalla fascia di appartenenza del prodotto.

Asus Memopad 7

FOTOCAMERA

Per quanto riguarda la fotocamera, abbiamo un’unità da 2 Megapixel nella zona posteriore e da 0.3 Megapixel nella parte anteriore. La qualità delle foto è scarsa ma non lo riteniamo un punto eccessivamente a sfavore perché difficilmente vi ritroverete a fare foto con un tablet. Apprezzabile la presenza della fotocamera anteriore, utile per effettuare video-chiamate.

AUDIO

Nonostante l’altoparlante non sia stereo, apprezziamo la buona qualità sonora del device, coadiuvata dall’ottima posizione dell’altoparlante stesso e da un volume abbastanza alto e gradevole. Presente un equalizzatore che, a nostro giudizio, è meglio non attivare viste le buone performance in campo multimediale. Si ha inoltre la possibilità di controllare la musica tramite una sezione dedicata nel centro notifiche.

Asus Memopad 7

BATTERIA

La batteria rappresenta un punto a favore del tablet perché pur non avendo capacità ampissima, e pur dovendo alimentare un processore abbastanza desideroso di energia, si conferma una buona unità che riesce a garantire la giornata con un uso medio, senza troppo stress per la GPU, che poco si presta ad usi intensi. Inoltre vista la bassa definizione del display, non abbiamo grande consumo nell’utilizzo quotidiano, peccato non ci sia il sensore di luminosità che avrebbe regolato al meglio lo schermo nelle diverse situazioni. Presente il risparmio batteria che consente di limitare la funzionalità a favore della durata complessiva.

SOFTWARE

Out of  the box il dispositivo arriva con la versione Android 4.3 ma nella recensione abbiamo testato il tablet con la release 4.4.2 che porta una UI più curata e gradevole all’uso. UI che apprezziamo molto e che reputiamo ben organizzata ed ottimizzata pur con qualche bug come la visualizzazione del meteo. Presenti molte app aggiornabili che costituiscono l’insieme software del tablet come Musica, Tastiera, App meteo, App note e quant’altro. Presente, oltre al noto Google Chrome, il browser stock di Asus, che non ha problemi nel gestire le pagine più pesanti anche nelle operazioni più difficili. Avremmo gradito una grafica più in linea con la Zen UI. Presente anche il dual windows con la possibilità di aprire due app contemporaneamente (purtroppo la scelta delle app è limitata) e l’ottimizzazione della RAM.

https://youtu.be/JVnu0Dz7qvQ

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteHTC potrebbe adottare la ricarica wireless sui suoi prossimi smartphones
Prossimo articoloTim Cook donerà 800 milioni di dollari in beneficenza