Asus 4G-N12

Purtroppo, nonostante si sia ormai andando incontro alla fine del 2016, il digital divide è ancora una triste realtà in Italia, dove piccoli paesi ma anche cittadine con un elevato numero di abitanti, non sono raggiunti ne dalla veloce fibra ottica ne tanto meno dalla classica ADSL. Fortunatamente, la disponibilità di connettività 4G LTE rappresenta al giorno d’oggi una valida alternativa alle linee fisse tradizionali e con prodotti, quali ad esempio il nuovo Asus 4G-N12 4G LTE Modem Router Wireless, oggetto della nostra recensione odierna, la connettività viene estesa in tutta la casa, ponendo fine al digital divide in casa ed ufficio.

Il nuovo Asus 4G-N12 4G LTE Modem Router Wireless è infatti dotato di un alloggiamento per una SIM card con massima velocità 4G LTE fino a 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload ed in grado di estendere la connettività in casa ed ufficio, attraverso la connessione Wireless n/g/b fino a 300 Mbps sul canale 2.4 GHz o direttamente via cavo grazie alla disponibilità di 4 porte ethernet 100 Mbps.

UNBOXING

La classica confezione di vendita dei prodotti di networking Asus è davvero molto completa per quanto riguarda questo 4G-N12: oltre ovviamente al modem router con relativo alimentatore di corrente a parete troviamo infatti, un cavo RJ45 e due adattatori per consentire l’utilizzo di ogni genere di SIM al momento presente sul mercato, dalla nano alla macro. Infine, disponibile un piccolo ma utile manuale di prima installazione.

Asus 4G-N12

DESIGN E CARATTERISTICHE

Come sempre, Asus non lascia nulla al caso come dimostra il design ricercato, elegante e pratico di questo 4G-N12 che, comunque precisiamo, non è il dispositivo adatto per chi ha intenzione di trasportarlo spesso, date le generose dimensioni di 174.5 x 125 x 29.5 cm ed il peso complessivo di 300 grammi.

Nella parte anteriore, nera lucida e di sicuro effetto, Asus ha disposto tutti i led che immediatamente consentono all’utente di conoscere lo stato d’uso del dispositivo: partendo dall’alto troviamo infatti 4 led blu che indicano la potenza di ricezione del segnale, il led di effettiva accensione del dispositivo, un led per la connettività internet, un led per il traffico dati, uno relativo all’attivazione del Wi-Fi, un led che indica dispositivi collegati via LAN ed infine un ultimo led che conferma la presenza di un SIM nel dispositivo.

Asus 4G-N12

Proprio l’alloggiamento per la SIM è stato posizionato sul lato destro del dispositivo, mentre da quello opposto troviamo il tasto WPS per connettere rapidamente dispositivi alla rete wireless senza necessità di inserire alcuna password.

Nella parte posteriore troviamo una grande griglia di areazione realizzata per scongiurare ogni possibile problema di surriscaldamento di questo Asus 4G-N12 anche dopo diverse ore di utilizzo continuativo. Sotto alla griglia troviamo il tasto di accensione/spegnimento, il tasto di reset, le 4 porte di rete LAN ed una porta WAN per collegare il dispositivo ad una rete cablata.

Asus 4G-N12

Sopra invece alla griglia troviamo le due antenne, orientabili per offrire il miglior segnale possibile ma con il grande e forse l’unico vero difetto di questo Asus 4G-N12, di non poter essere rimosse per l’eventuale installazione di antenne di maggiore portata, in alcuni casi scelta indispensabile per offrire una piena ricezione del segnale 4G LTE.

4g-n12-backantenn

IL SOFTWARE E LA CONFIGURAZIONE

Il sistema operativo di questo 4G-N12 è dotato della ormai classica interfaccia utente realizzata da Asus per i prodotti di consumer networking, bella da vedere e semplice da utilizzare. Una volta inserita la SIM nel dispositivo è sufficiente collegarsi alla rete (wireless o cablata) ed aprire l’indirizzo locale http://router.asus.com lasciando al dispositivo la possibilità di configurarsi in modo del tutto automatico ed avviare così la connessione dati.

¦C¦L

Connettere ulteriori dispositivi sarà estremamente semplice: il modem già dispone di una password WPA2 da digitare sul dispositivo da collegare che potrà anche sfruttare la modalità WPS (tramite apposito tasto) per semplificare la procedura.

Nella parte sinistra dell’interfaccia troviamo alcune macro aree che consentono di configurare ogni dettaglio di questo 4G-N12:

  • Generale – Qui troviamo la  Mappa di Rete dove è riepilogata  la rete alla quale si è connessi e il numero di dispositivi connessi. Sempre qui, troviamo la possibilità per le SIM con piano attivo, di inviare e ricevere gli SMS.
  • Impostazioni avanzate – Qui troviamo le voci: Wireless, LAN, WAN, Firewall, Amministrazione, Registro di sistema, Strumenti di rete, così suddivise:
    • Wireless – Impostazioni avanzate per il wifi per modificare password WPA e  gestire il WPS
    • Lan – Impostazioni accesso e codici IP e MAC address dei dispositivi connessi alla rete
    • WAN – Impostazioni di configurazione della rete e della SIM
    • Firewall – Gestione avanzata del firewall integrato e delle relative aperture delle porte di rete da e verso l’esterno
    • Amministrazione – Gestione del dispositivo, con possibilità di installare aggiornamenti firmware, effettuare il riavvio, la modifica della password di accesso al router ed eventualmente ripristinare le impostazioni predefinite
    • Registro di Sistema – Gestione e visualizzazione dei log di del dispositivo e test di connettività via ping o tracciamento di uno specifico percorso di rete esterno

LA PROVA D’USO

Come anticipato la messa in esercizio del nuovo Asus 4G-N12 è davvero alla portata di utenti inesperti nella configurazione di reti, SIM dati e configurazione wireless, mettendoli immediatamente in grado di sfruttare la connettività 4G LTE offerta dal dispositivo.

Per quanto riguarda l’effettiva velocità 4G LTE offerta da questo 4G-N12, abbiamo effettuato alcuni test prestazionali con le reti LTE di 3 Italia e TIM, confrontando i risultati con un Fritz!Box 6820 LTE: il 4G-N12 si è comportato egregiamente, totalizzando un risultato di circa 30 Mbps in download e 19 Mbps in upload su rete 3 Italia e 50 Mbps in download e 34 Mbps con TIM, leggermente inferiori a quanto offerto dal dispositivo Fritz! ma comunque sempre stabili e veloci.

Anche la connettività Wireless, seppur non dotata del più recente standard Wi-Fi ac ne del doppio canale 2.4 / 5 GHz, ha offerto buone prestazione ed una copertura in linea con quanto offerto dai classici modem router ADSL della stessa Asus e di prodotti concorrenti.

CONCLUSIONI

Il nuovo Asus 4G-N12 è davvero un ottimo prodotto e con un compromesso qualità/prezzo senza rivali, in grado di fornire connettività 4G LTE con estrema semplicità a chiunque. Se utilizzato in una zona con una discreta copertura poi da il meglio di se mentre, purtroppo, nel caso la potenza del segnale dati del vostro operatore non sia ottimale, la mancata possibilità di sostituire le antenne integrate, potrebbe condizionarne l’esperienza d’uso.

Pregi:
– Elegante
– Può essere configurato per la connessione WAN, come ad esempio ADSL o fibra
– Può essere utilizzato ovunque si disponga di una presa da 12V (anche in auto quindi)

Difetti:
– Non possono essere collegate antenne esterne

VOTO: 8.5