Recensione Anker Power Wave 7.5, a voi la scelta!

Recensione Anker Power Wave 7.5, a voi la scelta!

Da quando anche Apple ha deciso di inserire il supporto alla ricarica wireless sugli ultimi top di gamma, pare che tale tecnologia sia destinata a diventare un vero e proprio standard. Di conseguenza, tutti i produttori di accessori sembrano essersi lanciati sullo sviluppo di wireless charger. Sui vari siti di e-commerce, sono tantissimi i prodotti che promettono questo tipo di ricarica, ma distinguere quelli effettivamente ben costruiti, da quelli che potrebbero rovinare il vostro dispositivo non è affatto semplice, a prescindere dal prezzo richiesto. Oggi andiamo a vedere due accessori prodotti da Anker, appartenenti alla stessa serie, che a mio parere rappresentano la scelta migliore per la loro compatibilità con gli ultimi top di gamma rilasciati dai vari brand. Stiamo parlando di Anker Power Wave 7.5, nella sua versione Ladepad e in quella Taender.

Entrambi i prodotti si mostrano con la stessa confezione, o meglio con lo stesso contenuto. Oltre, ovviamente, alla base di ricarica e ai vari manuali di istruzioni, sono infatti presenti: un cavo Micro USB PowerLine da 90 cm e un adattatore da parete Quick Charge 3.0, perfetto per la ricarica rapida. Tutti questi oggetti sono ovviamente ben conservati e divisi tra loro per evitare collusioni durante il trasporto.

Anker Power Wave 7.5 Ladepad 

Partiamo ora con L’analizzare i singoli prodotti, partendo dal più semplice ed elegante, ovvero il Power Wave 7.5 Ladepad. Esteticamente si presenta come una base circolare completamente bianca, interrotta soltanto da un piccolissimo anello laterale, capace di attivare un LED blu durante la ricarica del dispositivo. Centralmente invece non manca il logo dell’azienda, rifinito in grigio. La superficie è leggermente gommata, in modo da garantire un certo grip con lo smartphone, evitando quindi cadute accidentali. Nella parte inferiore, quella “invisibile”, poiché coperta dal piano di appoggio, presenta un anello in gomma, che ne consente la perfetta stabilità. Ovviamente, non serve ripetersi che il connettore si basa sulla tecnologia micro USB e non Type C.

Ciò che realmente stupisce di questo bellissimo oggetto però, è la sua tecnologia avanzata, pensata appositamente da Anker e capace di offrire una carica molto rapida. Il tutto è reso possibile da un chip ad alta efficienza e ad una ventola di raffreddamento interna, capace di entrare in funzione silenziosamente. Come se non bastasse, la Power Wave 7.5 Ladepad, supporta senza alcun tipo di problema la ricarica wireless a 5W per i dispositivi più datati, quella a 7.5W per gli iPhone e quella a 10W per gli smartphone top di gamma di Samsung. Fortunatamente l’induzione sembra essere parecchio potente, vista la sua capacità di oltrepassare anche le cover fino a 5 mm di spessore. Ovviamente è da escludere l’inserimento di eventuali carte di credito o tessere di ogni tipo.

La domanda che chiunque si pone riguardo a questo tipo di ricarica è: “Ma è sicura? Non danneggerà il mio smartphone?”. Parlando comunque di una tecnologia relativamente giovane, potrebbero esserci ancora delle imperfezioni generali, tuttavia Anker promette di aver sviluppato i propri prodotti pensando anche alla sicurezza del dispositivo e dell’utente. Il Power Wave 7.5 possiede infatti una protezione da sovraccarica, il rilevamento di corpi estranei e la protezione dalle radiazioni, che potrebbero risultare dannose sopratutto durante le ore notturne. 

Per quanto riguarda la mia esperienza personale, posso ritenermi molto soddisfatto dell’utilizzo, in quanto il prodotto è sviluppato perfettamente per il mio iPhone X, che supporta appunto la ricarica rapida a 7.5W e grazie alla velocità dell’adattatore incluso in confezione, anche i limiti di quello “stock” di Apple con uscita a 5W vengono completamente abbattuti. Il design è assolutamente accattivante e rispecchia in tutto e per tutto l’eleganza dello smartphone. Il LED è discreto, piacevole e non da affatto l’idea di un qualcosa di “pacchiano” o fuori luogo. La costruzione è ottima e i materiali utilizzati sono di qualità molto elevata. Purtroppo non è possibile scegliere una colorazione differente da quella bianca, che comunque offre un colpo d’occhio apprezzabile. 

Anker Power Wave 7.5 Taender 

Il secondo prodotto che analizziamo riprende in tutto e per tutto le caratteristiche del primo, con la sola differenza relativa al design e ai metodi di utilizzo. Ancora una volta si tratta infatti di un unico blocco in colorazione bianca, stavolta costruito con le linee guida di uno stand da scrivania. Non manca anche qui il LED dalla forma circolare, che ritroviamo frontalmente in basso. L’acquisto di questa versione è consigliata sopratutto a chi fa un continuo uso del riconoscimento facciale/Face ID, in quanto non sarà necessario rimuovere lo smartphone dalla carica per effettuare lo sblocco. Anker ha pensato anche ad un utilizzo in orizzontale del dispositivo, anziché verticale. Sull’oggetto sono infatti presenti due diversi chip, uno posizionato sopra l’altro, azione necessaria per garantire una ricarica sicura in qualsiasi posizione. Personalmente preferisco la variante Ladepad a quest’ultima, ma molto spesso mi ritrovo ad annullare il processo di ricarica del mio iPhone X per poter effettuare il riconoscimento del volto, cosa che con il Taender non accade.

Conclusioni

Le differenze tra Power Wave 7.5 Taender e Ladepad, si limitano esclusivamente al design e alla conformazione, poiché appartengono alla stessa serie di caricatori wireless pensati appositamente per gli smartphone più moderni dotati di fast charge. Di conseguenza la vostra scelta dovrà basarsi proprio su questo aspetto, visto che le caratteristiche di ricarica sono esattamente le stesse. Se il vostro dubbio sta invece sulla scelta del dispositivo in sé, posso aiutarvi a guardare oltre. Secondo il mio parere infatti, non esiste attualmente sul mercato una scelta migliore a questo prezzo. Anker è forse la migliore azienda produttrice di accessori nel panorama mondiale, e acquistare uno dei prodotti offerti dello stesso brand, rappresenta una scelta più che azzeccata.  Power Wave 7.5 Taender e Ladepad sono disponibili su Amazon rispettivamente al prezzo di 45,99€ e 39,99€.

Pagella Recensione

Valutazione

Design

Costruzione e materiali

Tecnologia e caratteristiche

Conclusioni

3.7

Anker Power Wave 7.5 Taender si differenzia dal Ladepad soltanto per la sua conformazione e costruzione, di conseguenza la vostra scelta tra i due dispositivi dovrà basarsi esclusivamente su questo fattore. Il prodotto in sé ha una qualità costruttiva abbastanza buona, anche se il materiale utilizzato è plastico. La tecnologia e le caratteristiche di cui dispone però lo evidenziano come uno tra i migliori Wireless Charger attualmente sul mercato, ovviamente se rapportato al prezzo richiesto.