Quip

Quip è un moderno elaboratore di testi che consente di creare bellissimi documenti su qualsiasi dispositivo: smartphone, tablet e desktop. Quip è pensato per il modo in cui le persone lavorano oggi: attraverso una varietà di dispositivi e da località di tutto il mondo. Quip ha un’interfaccia semplice ed elegante che combina documenti e messaggi in un unico “thread” di aggiornamenti simile a una chat, rendendo la collaborazione semplice e immediata. È possibile condividere documenti e persino intere cartelle in modo che più persone possano modificare e discutere insieme in un unico spazio di lavoro condiviso.

L’applicazione, creata da Bret Taylor, fondatore di FriendFeed ed ex-CTO di Facebook e da Kevin Gibbs, fondatore di Google App Engine e Google Suggest,svela oggi le nuove funzionalità della versione 1.7, lanciata contemporaneamente su iPhone, iPad, Android e sistemi desktop.

quip

 Le novità includono i Temi, l’introduzione di una maggiore personalizzazione dei documenti, e nuovi strumenti a disposizione degli utenti per interagire e collaborare tra loro nel migliore dei modi, come i commenti online e il “Like button” ispirato a Facebook.

 Furono proprio alcuni membri del team di Quip guidati da Bret Taylor a lanciare il bottone dei Like su FriendFeed nel 2007, un modo semplice per dare un riconoscimento ai messaggi della gente. Da quando Facebook ha implementato questa funzione nel 2009, è diventato un vero e proprio fenomeno culturale.

La forza di questo pulsante sta tutta nella sua semplicità, basta, infatti, un solo clic per dire a un amico che quello che ha fatto è stato apprezzato. Un piccolo gesto che è diventato poi un modo efficace per comunicare e avvicinare tra loro le persone.

L’intento di Quip ora è quello di introdurre il pulsante ‘Like’ su Quip per portare un po’ di queste interazioni sociali positive sul luogo di lavoro. Oltre a introdurre la funzione “Mi piace”, Quip 1.7 include anche le seguenti nuove caratteristiche e miglioramenti:

Commenti ed evidenziatore

Fin dal lancio nel 2013, la funzione più richiesta dagli utenti di Quip è stata la possibilità di lasciare commenti online. Con la versione 1.7, gli utenti possono ora evidenziare una parte specifica di un documento e avviare una discussione. Quando qualcuno lascia un commento sul documento, appare una nuvoletta a margine e il thread dei commenti può essere letto su sistemi desktop, tablet o smartphone. Quando Quip è installato su un telefono cellulare, le notifiche appaiono ogni volta che qualcuno lascia un commento, e gli utenti possono rispondere senza dover uscire dalla schermata del documento.

Temi

L’obiettivo di Quip è quello di garantire che i documenti appaiano nel migliore dei modi su ogni dispositivo e questo è il motivo per cui il team ha riflettuto molto sull’aspetto grafico dei documenti di Quip fin dalla sua prima release. Nel tentativo di offrire quindi qualcosa di diverso, la versione 1.7 introduce quattro nuovi “Temi” disegnati professionalmente per Quip, tra cui i caratteri di tipo commerciale dotati di una vasta gamma di peculiarità.

Versioning dei documenti

Con Quip 1.7, gli utenti possono fare clic su qualsiasi “diff” per ripristinare il documento a una versione precedente, indipendentemente da quanto tempo è trascorso dall’ultima modifica.

Widget Android

In questa versione, sono stati introdotti due widget di Quip su Android, che permettono agli utenti di visualizzare sia la ‘Posta in arrivo’, sia un documento specifico dalla schermata home dello smartphone. Con il widget, gli utenti possono avere sempre a portata di mano una lista personale di cose da fare, rendendo più semplice la classificazione dei compiti e spuntare le voci di ciò che si è già fatto.

Badge-Google-Play

Badge-Apple-Store